Versione desktop / mobile

Vallebona: al via il Concorso di Poesia Dialettale ''U Giacuré''

Vallebona: al via il Concorso di Poesia Dialettale ''U Giacuré''

L'Associazione culturale A Cria di Vallebona adotta ed organizza il 28° Premio di Poesia Dialettale Intemelia "U Giacuré", in memoria di Giacomo Amalberti, primo Presidente del Sestiere Burgu di Ventimiglia e cultore di civiltà locale.
Entro mercoledì 20 maggio 2015, è possibile inviare poesie in dialetto con traduzione, massimo 30 versi, a:
Biblioteca Civica 8 Luoghi - Via del Municipio, 4 - 18012 Vallebona (Imperia). Oppure all'indirizzo a.cria@tiscali.it
Molti giovani sanno il dialetto e non lo parlano, ma sono capacissimi a scriverlo: questo evento è rivolto soprattutto a loro, affinché la cultura dialettale continui a lasciare tracce.
"Morta ina Lenga, mortu in Populu".
Ogni concorrente potrà inviare una poesia inedita a tema libero, in un Dialetto della zona Intemelia, intesa come area linguistica e comprendente:
- Valle Argentina, Sanremo e suo entroterra;
- Ospedaletti, Bordighera e suo entroterra;
- Vallecrosia e Valle del Verbone;
- Valle Nervia, Ventimiglia e sue frazioni, Valle Roia fino al Colle di Tenda e Val Bevera;
- Mentone e suo entroterra;
- Principato di Monaco e Nizza.
La partecipazione al concorso è gratuita.
La premiazione, con la declamazione delle poesie, avrà luogo giovedì 16 luglio 2015, alle ore 21.00 a Vallebona in piazza dell'Oratorio, nell'ambito della manifestazione "Vallebona ospita U Giacurè".
Nel formato PDF allegato, il regolamento.
Info: a.cria@tiscali.it - Pia 33-1224585 - Daniela 328-0440612.

Li. Do.
22 marzo 2015

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed