Versione desktop / mobile

Un Consiglio Comunale imperniato su Ramoino, gioco lecito, interpellanze di Marani

Un Consiglio Comunale imperniato su Ramoino, gioco lecito, interpellanze di Marani

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 4 Agosto 2016, presso la Sala Rossa del Palazzo del Parco della città delle Palme si è svolto il consiglio comunale di Bordighera.
Alle 16.00 in punto il Sindaco ha comunicato alla cittadinanza presente, circa una trentina di persone, un record che difficilmente verrà superato, che con Decreto del Presidente della Repubblica Italiana datato 16 Maggio, Bordigherà può beneficiare del titolo di "Città".
Fatto questo il Presidente del Consiglio Comunale ha autorizzato il consigliere Giovanni Ramoino, seduto nei banchi dell'opposizione, affianco al consigliere Marani, che ne aveva fatto richiesta, di prendere la parola.
Ed il consigliere Ramoino ha esposto la sua versione i merito sul suo allontanamento dalla maggioranza ed ha definito la sua "cacciata" un atto illegale verso una persona che ha sempre avuto un dialogo con i cittadini, che ha sempre raccolto le varie lamentele, cercando nel limite del possibile di porvi rimedio, specialmente per le zone di sua competenza, Arziglia e Montenero.
Ha riferito anche delle incomprensioni con un collega della maggioranza, che ha cercato di risolvere il tutto con una stretta di mano, rifiutata, lo steso che avrebbe imposto un aut aut "o via lui o via io".
Terminato l'intervento ha preso la parola il Sindaco Pallanca replicando che non si è trattato assolutamente di una cacciata, ma di un allontanamento temporaneo che sarebbe durato fino ai primi di Settembre, con la promessa di rivederne la situazione.
Ora, forse per il momento, o forse no, Ramoino siede nei banchi dell'opposizione.
Si è iniziato quindi a discutere sui punti all'ordine del giorno, iniziando sulla disciplina degli orari per le attività di gioco lecito, stabilendo che sul territorio comunale potranno operare dalle ore 10.00 alle ore 23.00.
Si è successivamente discusso sugli orari di utilizzo del cortile fronte-scuola Pelloux, che dovrà essere regolamentato con una chiusura serale tra le 17.00 e le 19.00 e, come richiesto dalle mamme degli alunni, la chiusura tassativa durante il momento di ricreazione. Tutti concordi.
Successivamente la Dottoressa Toni ha riferito della concessione, per il quinquennio 2016-21, del servizio di Tesoseria Comunale, attualmente affidata alla Banca Carige e per questo a breve ci sarà una gara d'appalto.
Si è provveduto quindi alla nomina di un revisore dei conti nella persona del dottor Daniele Burlando di Genova.
Il seesto punto al'Ordine del Giorno, introdotto dall'Assessore Silvano Maccario, riguardava la variazione di bilancio di previsione per il periodo 2016-18 e, sentite le varie voci di spesa elencate, il consigliere Ramoino ha nuovamente fatto sentire la sua voce, invitando i componenti della maggioranza ha effettuare un "tour" per la strada di Montenero, specialmente in una giornata di pioggia, dove si formano nelle cunette dei veri torrenti impetuosi.
Il consigliere di opposizione Luca De Vincenzi ha chiesto spiegazioni sulle voci di un eventuale intervento finanziario della regione di circa euro 800.000 per l'intervento del muro crollato a Villa Regina Margehrita, che ne ha causato la chiusura. Il sindaco Pallanca ha risposto che per ora la possibilità di avere questo importo è ai primi stadi e si spera che tutto vada a buon fine.
Si è quindi passati alle tre interpellanze presentate dal consigliere d'opposizione, del Movimento 5 Stelle, David Maria Marani.
La prima, riguardava gli arredi rimasti alla villa della Regina Margherita.
Il sindaco, ha precisato che per il momento non c'è stata nessuna asta di vendita, perchè l'intenzione del Comune è che tutto rimanga dove si trovi, anche perchè ci sono degli interessamenti a ridare vita alla Villa, ma finchè non si risolve la questione "muro", tutto è fermo.
La seconda interpellanza è in merito al degrado di Villa Felomena, scuola materna comunale, a cominciare dai giochi non utilizzati perchè non a norma per i bimbi che la frequentano, per proseguire con l'impianto di riscaldamento (troppo caldo) alle persiane non tutte riparate, all'erba secca del piccolo prato, al bisogno di una tinteggiatura della facciata della scuola.
Ha risposto l'assessore Mariella affermando che senz'altro l'impianto di riscaldamento non è degli ultimi modelli ma che le problematiche sono tutte risolvibili.
Infine la terza interpellanza riguardava il concorso d'idee per la riqualificazione di Corso Italia, Via Roma e Piazza della Stazione.
Il consigliere Marani faceva notare che ciò è tutto bello, con l'utilizzazione della Piazza a zona pedonale, con la sola dimenticanza dei posteggi, che oltre ad essere eliminati, non si è pensato ad un progetto di un parking sotterraneo.
In merito l'assessore Mariella ha fatto notare che per ora è un concorso d'idee, di progettazione al primo stadio, perciò tutto da rivedere. In parole povere, come si diceva una volta, tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare).
Non per ultimo, il consigliere Marani, oggi molto ascoltato dai presenti, ha ricordato per la terza volta il cattivo utilizzo dell'opera "Totem" di Sergio "Ciacio" Biancheri, smembrato e vagante per l'area del Palazzo del Parco, una parte usata anche come porta-carta.
Da ricordare che" Ciacio" un grande artista di Bordighera, al quale quest'anno è stato conferito il Parmurelu d'Oru.
Altro artista, ricordato da Marani, e sembra dimenticato dal Comune, è MarcelloCammi, il Ligabue bordigotto, le cui opere non riescono a trovare una giusta collocazione e rimangono abbandonate nei depositi comunali.
Per concludere, sempre David Marani ha ricordato la fontana che si trova nel giardino del Palazzo del Parco, pulita da un gruppo di volontari due anni fa, spaccata in primavera da vandali e riparata, come dice Marani, nel peggiore dei modi.
Chiuse le ostilità, il sindaco Pallanca ha ringraziato a nome di tutti i componenti il consiglio Comunale, la dottoressa Veziano, funzionario del nostro comune, che presto ci abbandonerà per altri lidi, comunali amministrativi, in quanto diventata Segretario Comunale.

Giancarlo Traverso
5 agosto 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed