Versione desktop / mobile

Sonia Viale ''Legge di stabilità non penalizzi libertà di scelta dei cittadini''

Sonia Viale ''Legge di stabilità non penalizzi libertà di scelta dei cittadini''

“Come Regione Liguria abbiamo intrapreso, nel piano di riforma della Sanità, un percorso che mira alla mobilità attiva, quindi di attrazione di pazienti da parte di territori confinanti. Auspichiamo pertanto che, nella lettura delle disposizioni in materia sanitaria contenute nella Legge di Stabilità 2016, si proceda a una visione equilibrata dei contesti senza penalizzare la libertà di scelta dei cittadini e di mobilità verso quelle regioni che, come la Liguria, stanno lavorando per attrarre pazienti attraverso la valorizzazione delle proprie eccellenze in particolare sull’alta specialità”. Lo dichiara la vicepresidente e assessore regionale alla Salute Sonia Viale, accogliendo favorevolmente l’invito pervenuto dal ministro Lorenzin in merito alle disposizioni in materia sanitaria della Legge di Stabilità 2016 e ribadendo la necessità di corretta interpretazione delle disposizioni in materia.
“Riteniamo necessario che sull’argomento – aggiunge la vicepresidente Viale – si apra una discussione in Conferenza Stato-Regioni per fare chiarezza. Come Regione Liguria stiamo lavorando sia per il contenimento di prestazioni inappropriate, che consenta di garantire il corretto e migliore utilizzo dei servizi sanitari e l’abbattimento delle liste d’attesa, sia per offrire, anche ai tantissimi turisti presenti sul nostro territorio, adeguate prestazioni sanitarie”.

La Redazione
18 giugno 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed