Versione desktop / mobile

POESIA SU BORDIGHERA: SIC TRANSIT GLORIA MUNDI

Statistiche
     
 

SIC TRANSIT GLORIA MUNDI

 
 

Trasferita in altro pianeta,

nulla posso sentire

riordinando il passato,

compito ingrato

con invisibili esiti.

Foto, diari, itinerari,

un vecchio biglietto

d'un viaggio da Sorrento a Capri

solo 500 lire.

Può essere?

Contorni smussati, appanate

percezioni, la meta

si sposta di continuo

fuori dalla mia portata

Sospesa non tra

cielo e mare,

ma tra il nulla e l'attesa.

Assopita è la brama.

O messa da canto.

Paura del tempo che fugge.

Vorrei essere in mare,

fusa con la luce del sole

a rasentare le rocce.

Oh Bordighera,

dove sei?

Inquietudine, notti insonni,

ricerca incessante

di ragioni,

per ragioni errate.

Qui, in questo strano

vuoto di mezza estate,

è come se la vita

potesse finire prima di mezzogiorno,

devo partire!

E subito!
 

VERA NOACH-KAS