Versione desktop / mobile

Seborga: questa sera ''Sagra della polenta e del cinghiale'' con l'Orchestra Cerri Band

Seborga: questa sera ''Sagra della polenta e del cinghiale'' con l'Orchestra Cerri Band

Questa sera, sabato 29 agosto si concludono i festeggiamenti estivi 2015 proposti dal Comune di Seborga e dalla Pro Seborga.
Nella piazza principale di Seborga, dalle ore 20.00, si terrà la serata gastronomica danzante "La Sagra della polenta e del cinghiale", con l'intrattenimento dell'orchestra Cerri Band.
In compagnia dell'Orchestra Cerri Band il tradizionale Festino del sabato, con possibilità di cenare assaporando, oltre ai piatti della serata, polenta e cinghiale, i piatti tipici della cucina ligure.
Si potranno gustare spaghetti, coniglio, rostelle, capra e fagioli, braciole, salsiccia, patatine fritte, cundjiun, anguria, dolci vini liguri (rossese e vermentino) e altri vini (cortese, dolcetto e gutturnio) e bibite varie in compagnia musicale fino a tarda notte.
L'intrattenimento della serata è affidato all'Orchestra Cerry Band che proporrà un vasto repertorio di brani caratteristici ddl folklore italiano alla musica d'avanguardia attuale.
Ufficialmente la Cerri Band debutta nei primi mesi del 1972 capitanata dal Maestro Pino Cerri, dal quale prenderà il nome per più di vent'anni.
Da subito inizia un percorso lavorativo e di successi in giro per l'Italia e all'estero esibendosi nei migliori locali da ballo e feste di piazza.
Nel corso degli anni si sono susseguiti diversi musicisti nella formazione dell'orchestra che hanno poi proseguito il loro cammino professionale con altri gruppi anche a livello professionale.
Nel 1988, l'occorrenza di una nuova voce femminile fa debuttare la secondogenita del Maestro Pino Cerri, Pinuccia Cerri, che a soli tredici anni si presenta al pubblico con un repertorio di brani moderni e di liscio ovviamente per chi come lei allora era alle prime esperienze di palco.
L'esperimento è riuscito a tal punto che circa un anno dopo (novembre '89), debutta anche il terzo figlio della "saga Cerri", ovvero Domenico, che a soli nove anni fu lui a doversi districare con i brani più movimentati dell'epoca e dare così a Pinuccia la possibilità di interpretare brani più impegnativi.

Li. Do.
29 agosto 2015

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed