Versione desktop / mobile

Relazione politica al Consiglio Comunale di ieri e risposte pepate a ''Bordighera in Comune''

Relazione politica al Consiglio Comunale di ieri e risposte pepate a ''Bordighera in Comune''

Il settore finanziario sottopone all’approvazione di questo consiglio 3 argomenti:
- 4a Variazione di bilancio di previsione 2016/17/18
- Nuovo regolamento di contabilità e dei controlli interni
- DUP 2017/18/19
La variazione di bilancio si riferisce a molti interventi sul territorio e sulle strutture, che verranno elencati e quantificati dopo di me dalla dirigente dei servizi finanziari e che, successivamente, informerà anche il consiglio sulle piccole modifiche apportate al regolamento di contabilità e controlli per aggiornarlo e renderlo più semplice e snello nella sua struttura operativa.
Documento importantissimo è il DUP (documento unico di programmazione) in quanto è costituito da una elencazione di dati che permettono all’Ente di avere una aggiornata fotografia della nostra città, nei sui dati strutturali ed economici, e che unitamente alle schede tecniche fornite dai vari settori con l’elencazione degli obbiettivi da raggiungere consente all’amministrazione di programmare i suoi interventi a breve, medio e lungo termine.
Confermiamo che l’elaborazione del DUP è redatta in base alle “linee programmatiche di gestione” proposte e approvate a suo tempo da questa maggioranza ed è stato redatto nel rispetto della normativa vigente : sarà eventualmente il revisore dei conti a riscontrare e segnalare eventuali anomalie nel documento
A mio avviso, tra gli allegati, assume particolare importanza il documento relativo al “piano triennale dei lavori pubblici“ che, aggiunto alla grande quantità di interventi già effettuati e altri in itinere, consente a questa amministrazione di essere abbastanza soddisfatta della sua operatività seppur cosciente che ci sono ancora molte cose da fare e da migliorare.
Ultimamente siamo rimasti molto dispiaciuti di leggere sugli organi stampa che questa amministrazione è solo stata solo capace di rinnovare la struttura della ex edicola sulla via Romana: seppur cosciente che i nostri avversari politici siano a corto di argomenti per polemizzare rispondiamo “ben vengano le critiche ma esternate in forma e con dati corretti”.
Per quanto riguarda invece le critiche alla elaborazione del Dup da parte del gruppo di Bordighera in Comune”, secondo loro unti del Signore e unici detentori del sapere in tutta la città di Bordighera, invito i due consiglieri a crogiolarsi un po’ meno nel loro mondo dei sogni, commissioni di studio, elaborazione continua di programmi ecc. e ritengo molto scorretto che ci si permetta ogni anno di mettere in discussione e denigrare, a mio avviso senza averne nè la competenza nè la capacità, il lavoro di chi si è tanto adoperato per elaborare il documento e di chi ha fornito i dati e i programmi del suo settore (in pratica tutta la macchina comunale e gli amministratori).
Secondo i consiglieri di Bordighera in Comune “manca la progettualità e la programmazione” (probabilmente non hanno visto il piano triennale dei lavori pubblici e gli altri elaborati dei vari settori), è colpa dell’Amministrazione se Bordighera stenta, come tutti gli altri territori, ad uscire da questa profonda crisi mondiale, anche a Bordighera diminuiscono le nascite, solo manifestazioni generiche, insomma non si fa niente per migliorare l’immagine della nostra città.
Loro invece in piena stagione estiva (seppur in presenza di una innegabile criticità cui si sta lavorando per porre rimedio), hanno denunciato l’esistenza a Bordighera di una “Emergenza Sanitaria”, clamorosamente smentita dagli organi competenti (ottima figura a livello nazionale), hanno partecipato (a mero titolo personale) ad una commissione ASL con risultati ad oggi sconosciuti per il miglioramento della sanità nel ponente ecc. Senza di loro non si sarebbe fatto nulla nelle scuole, nelle altre strutture sportive, nei locali comunali da mettere a norma ecc.
Non si sono accorti che mentre loro pensavano e programmavano questa Amministrazione ha già provveduto (Biblioteca, Palazzetto dello sport/piscina, Maria Primina, Rodari, Tennis, Mercato Coperto, Via Lamboglia, Villa Felomena, Campo Zaccari, Campetto Arziglia, Regimazione acque e rinnovo piste tagliafuoco del Montenero. Interventi di sistemazione del territorio frane Borghetto/Sasso/Madonna della Ruota, asfalti vari, illuminazione pubblica, immobile di piazzale Zaccari, ripascimenti, arredo urbano, nutrito calendario di manifestazioni estive ed invernali ecc. ecc.).
Quindi da chi vengono le critiche: hanno difficoltà a capire che questa amministrazione lavora con il proprio sistema organizzativo del “FARE” e risponde al loro inutile “PARLARE” con i fatti: li invitiamo pertanto a rileggere con maggiore attenzione i dati CONSUNTIVI del bilancio che riepilogano che cosa è stato FATTO e il riepilogo degli interventi effettuati che, se non vi fosse stata una accurata opera di programmazione e un controllo continuo e puntuale della corretta esecuzione della stessa, non sarebbero stati realizzati confermando una realtà molto diversa da quanto da loro sostenuto.
Per quanto riguarda poi le “evidenti infelicità” del nostro gruppo teniamo a precisare che il nostro gruppo esiste ed è vitale mentre il loro è stato recentemente sciolto e il partito di maggioranza che li ha sostenuti nella passata tornata elettorale li ha abbandonati: quindi ad oggi rappresentano poco più di se stessi.
Pur avendo ereditato dalla gestione commissariale una situazione finanziaria alquanto impegnativa questa amministrazione è riuscita a regolarizzare i conti e ad operare sempre in equilibrio senza mai sforare di un centesimo dal patto di stabilità: siamo sicuri che i cittadini ne sono consapevoli e valuteranno positivamente il nostro operato alla fine del mandato.
E’ doveroso comunque sottolineare che quanto programmato troverà attuazione in base agli spazi finanziari che ci saranno concessi dalle prossime regole di bilancio in emanazione: rimaniamo fiduciosi che, avendo ben operato e in presenza di una buona situazione finanziaria, gli organi superiori ci autorizzeranno ad utilizzare buona parte degli spazi richiesti e quindi a realizzare ancora molti interventi per la nostra città.
Silvano Maccario - Assessore al Bilancio e al Patrimonio del Comune di Bordighera.

La Redazione
26 ottobre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed