Versione desktop / mobile

Regole trasparenza su abbattimento alberi: l'Assessore Mariella risponde al lettore Giuseppe

Regole trasparenza su abbattimento alberi: l'Assessore Mariella risponde al lettore Giuseppe

Gentile Direttore.
Vorrei brevemente intervenire in merito alla richiesta di chiarimenti avanzata in data 7 ottobre scorso dal lettore Giuseppe Uglietti, che in sintesi contesta la mancata applicazione delle regole della trasparenza relativamente all’incarico di verifica della stabilità degli alberi ad alto fusto e delle palme presenti nei giardini e nelle aiuole comunali:
n.d.r.: http://www.bordighera.net/bordighera-abbattimento-alberi-trasparenza-lettore-ignorate-disposizioni-di-legge-n61861
Preciso quindi quanto segue, scusandomi in anticipo per i tecnicismi:
- Con provvedimento del settore tecnico n.870 del 17 dicembre 2015 è stato affidato a un raggruppamento temporaneo di professionisti, dopo una gara d’appalto condotta sul ME.PA. (mercato elettronico della pubblica amministrazione), l’incarico di verificare la stabilità di 321 alberi ad alto fusto e palme presenti sul territorio comunale;
- Il predetto provvedimento è stato quindi regolarmente e tempestivamente pubblicato dall’Ufficio Segreteria, all’albo pretorio informatico, dove è risultato consultabile e scaricabile. Successivamente, le informazioni sull’atto sono state inserite nell’apposita sezione “amministrazione trasparente”, in particolare nell’elenco semestrale dei provvedimenti di settore;
- Quanto al contenuto dell’atto si precisa che, con l’affidamento dell’incarico agli agronomi, non è stato posto in essere alcun contratto di studio o consulenza, come ritenuto dal lettore, ma un vero e proprio servizio consistente nella verifica materiale delle condizioni fitosanitarie e di stabilità delle 321 piante. L’attività svolta dagli agronomi si è infatti concretizzata in lunghe e dettagliate indagini sulle piante (anche in quota) e nell’esecuzione di prove dirette, visive e strumentali;
- Il rapporto contrattuale costituito con l’affidamento in esame non è insomma configurabile come incarico di collaborazione o consulenza bensì come appalto di servizio, non assoggettabile come tale al regime di pubblicazione dell’articolo 15 D. Lgs. n. 33/2013 (invocato erroneamente dal lettore). La norma da applicarsi è invece l’art. 23 del medesimo decreto, che prevede pubblicazioni semestrali di informazioni, riguardanti in particolare il contenuto e l’oggetto di simili provvedimenti, a cui come detto si è già provveduto nell’apposita sezione "amministrazione trasparente", in aggiunta alla pubblicazione dell’atto all’albo pretorio informatico comunale, nel relativo sito internet istituzionale www.bordighera.it”;
Arch. Margherita Mariella - Assessore ai Giardini.

La Redazione
28 ottobre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed