Versione desktop / mobile

RACCONTO SU BORDIGHERA: PAIRE NOSCIU

Statistiche
     
 

 

PAIRE NOSCIU

 

Paire nosciu, che ti sei in Cielu,
tuti i omi te ricunusce cume Diu (Segnù)
Che u toi Regnu u vegne,
che a tua voluntà sece faita in cielu e in scià tera.
Dane ancöi u pan cu ne serve
E perduna i nosci pecai, cume nui perdunamu a chi n'a faitu du ma.
Fa che nu cageimu in ta tentaziun, e liberane dau Ma. Cuscì sece!
Predica de l'Abate Prevoxiu de Burdighea de l'anu 2008 pe regurdà l'arivu de Sant'Ampeiu a Burdighea da Zena dopu milanta ani de luntanansa. Don Marco Gasciarino.
A Santa Maria Maddalena è dedicata la Chiesa Abbaziale del nostro centro storico.
Non vi sono notizie certe del perchè sia stata dedicata al culto di Santa Maria Maddalena la nostra Chiesa Abbaziale nel centro storico, si presume che l'allora Vescovo Nicolò Spinola, quando decise di edificare una nuova Chiesa per i Bordigotti che stavano aumentanto rapidamente di numero sia stato influenzato dalla devozione, che a quei tempi, e parliamo dei primi anni del 1600, era molto rivolta, nel sud della Francia proprio a Maria Maddalena, in quanto si pensa che le sue reliquie, siano proprio conservate in quei luoghi. E' comunque affascinante quello che la storia e la leggenda narrano di Lei .Figura molto presente accanto a Gesù è la prima persona a vederlo risorto, ed a portare la notizia agli apostoli, della Sua resurezzione. Molto amata dal Maestro, ma a volte invidiata ed osteggiata dagli apostoli stessi, e definita in seguito l'apostola degli apostoli. Dopo l'ascesa al cielo di Gesù, insieme ad ad altre pie donne viene molto perseguitata dai romani, sino a quando dopo averla fatta prigioniera con un gruppo di Cristiani, viene imbarcata su una nave, priva di vele remi, e senza nocchiero, ed abbandonata in mezzo al mare. La nave comunque non affonda, ma naviga e si dice che prenda terra nell'attuale Camarghe, dove la Santa con i superstiti della navigazione inizia a predicare ed a divulgare la fede Cristiana. Ma per poco tempo, perchè in seguito, appena constatato che la comunità è in grado di potersi autogestire, si ritirerà in una grotta dove vi rimarrà per più di 30 anni ... la leggenda narra che vivrà senza cibo e senza alcun sostentamento, ma in meditazione, e nutrita dagli angeli, morirà a 60 anni. Molta è appunto la devozione nel sud della Francia, ma anche nel nostro ponente ligure è spesso ricordata, e fonte di culto, e senza allontanarci molto da noi, basta pensare a Taggia alla ricorrenza di ogni anno dei Maddalenanti che ricordano con riti sia sacri che pagani appunto la permanenza di Maria Maddalena in una grotta sulle alture di Taggia, dove la leggenda dice si fosse ritirata per espiare i peccati fatti in gioventù.

FRANCO ZOCCOLI