Versione desktop / mobile

Nessun cestino sul Sentiero del Beodo? Strategie per le deiezioni canine

Nessun cestino sul Sentiero del Beodo? Strategie per le deiezioni canine

Spettabile Redazione.
Sono un frequentatore del sentiero del Beodo, da molti conosciuto come il sentiero di Monet. Ci vado spesso a spasso con il mio cane, un giocoso bastardone a cui sono molto affezionato e che mi è molto affezionato.
Come me molti altri cani e padroni passeggiano sull’identico tratturo che, per la cronaca, è lungo circa due chilometri. I cani, ahinoi, producono deiezioni che (quasi) tutti noi diligentemente raccogliamo per depositare negli appositi cestini.
E qui cade la deiezione: su tutto il tragitto non esiste un cestino dove depositare le sacre scorie. Diverse sono risultate le strategie adottate dai padroni per evitare di portarsi dietro l’olezzoso sacchettino. L’ultima adottata è quella che si può visionare nella foto allegata.
Cordiali saluti.
P.G.

La Redazione
28 maggio 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed