Versione desktop / mobile

''Musica in piazza'' a Vallebona, domenica scorsa i Grooveshot Quartet

''Musica in piazza'' a Vallebona, domenica scorsa i Grooveshot Quartet

Un capriccio del tempo verso le ore 21.00 sembrava voler pregiudicare la prima serata della rassegna “Musica in piazza” organizzata dall’Associazione culturale A Cria di Vallebona. In un batter d’occhio la strumentazione già allestita è stata rimossa e messa al riparo, ma come rinunciare la concerto jazz del gruppo Grooveshot Quartet? Tra le tante indecisioni, ecco alla fine la soluzione: posizionando il gruppo sotto le logge del Palazzo comunale era garantito il riparo da eventuali altre incursioni temporalesche e il pubblico avrebbe beneficiato di una scenografia decisamente insolita rispetto alle abitudini. Con molta rapidità Adriano Ghirardo, Lorenzo De Santi, Tony Mercurio e Chiara Palmero hanno ripristinato gli strumenti e con un solo quarto d’ora di ritardo il loro concerto ha avuto inizio.
Un pubblico attento e a tratti numeroso ha potuto così ascoltare i brani dei bravissimi esecutori, tra i quali la voce di Chiara ha dato il tocco di ulteriore qualità. Brani di famosissimi musicisti come Porter, Gershwin, Young e Hancock, solo per citarne alcuni, sono stati eseguiti con indiscussa bravura, nel contesto sempre bello della piazza dell’Oratorio del paese.
Un’estate calda, a tratti nuvolosa, con serate in cui le brezze infreddoliscono più che rinfrescare, mette spesso a repentaglio le iniziative che i volontari dei vari gruppi associativi programmano. Bisogna fare i conti anche con questi aspetti, che creano un po’ di ansia e di disagio, ma la tenacia e lo spirito di collaborazione continuano ad essere gli elementi necessari per fronteggiare le avversità e, ieri sera, li abbiamo messi in pratica, ripagati tuttavia dalla qualità dell’ascolto dei brani eseguiti dai Groooveshot Quartet.
La rassegna “Musica in piazza” continuerà le prossime due domeniche. Il 7 agosto, nell’area de U fögu du bambìn in piazza Marconi, si esibirà il gruppo di Gianmaria Simon, “un viaggiatore nello spirito e nell’ispirazione che fotografa personaggi e scene del quotidiano, quadrando nel suo multilinguismo un cerchio che lambisce Capossela, Buscaglione, Paolo Conte ma anche Jaques Brel”, secondo la definizione di Giulia Nuti, mentre il 14 agosto sarà la volta del gruppo Lajò, musicisti e cantanti di Ceriana che ci propongono la tradizione dei canti dialettali tipici del nostro territorio in chiave moderna, ovvero con musiche e arrangiamenti di qualità.
A Cria vi aspetta a Vallebona con la sua migliore offerta, tempo permettendo!
Le immagini fotografiche sono di Alessandro Andreutti.

Pia Viale
2 agosto 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed