Versione desktop / mobile

L’autrice teatrale bordigotta Virginia Consoli finalista al Premio di Drammaturgia ''Donne e Teatro''

L’autrice teatrale bordigotta Virginia Consoli finalista al Premio di Drammaturgia ''Donne e Teatro''

L’autrice e regista teatrale Virginia Consoli, 46 anni, di Bordighera, direttrice della Compagnia Teatro Helios con sede nella Città delle Palme è risultata finalista ad un importante Premio di Drammaturgia "Donne e Teatro" che vede in Giuria personalità del mondo dello spettacolo come le critiche teatrali Bianca Turbati, Tiberia De Matteis e Susanna Schimperna e attori come Maria Letizia Gorga e Pino Ammendola.
Il Comitato d’onore vede la presenza di Pamela Villoresi, Lucia Poli, Carla Fracci e Gabriele Lavia.
Il testo premiato è Il Rabbino Gesù: un testo a più personaggi ambientato nel 1943 che vede come protagonista una sorta di Forrest Gump nostrano che, noncurante del pericolo, accoglie un gruppo di ebrei fuggiaschi e si autoproclama loro Rabbino e con la sola forza della sua fantasia e delle abilità camaleontiche nel travestirsi riesce a salvare loro la vita.
L’autrice aveva già vinto la precedente edizione del medesimo Premio con Il Coccodrillo e la farfalla.
Il testo verrà pubblicato da Borgia Edizione in un volume antologico; la cerimonia di Premiazione si terrà a Roma presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina venerdì 18 novembre, alle ore 17.00.
Virginia Consoli con il suo gruppo ha recentemente bandito la terza edizione del Premio Nazionale La Riviera dei monologhi e sarà presente nella stagione teatrale natalizia del Comune di Bordighera il 2 gennaio 2017 con la nuova produzione "Canti di Natale", in collaborazione con il M° Leonardo Locatelli, eminente concertista di Bergamo da tempo collaboratore del Teatro Helios.

La Redazione
3 novembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed