Versione desktop / mobile

La cattura di Arnauld Delserre nella boscaglia di Negi: i particolari

La cattura di Arnauld Delserre nella boscaglia di Negi: i particolari

Questa mattina, lunedì 21 novembre 2016, gli agenti del Commissariato P.S. e del Settore Polizia di Frontiera di Ventimiglia hanno catturato il francese Delserre Arnaud di 40 anni, in cura presso l’ospedale psichiatrico di Sainte Marie di Nizza. L’uomo, di origini monegasche, è considerato pericoloso per i suoi precedenti penali, in particolare, perché nel 2011 aveva accoltellato a morte un passante per le strade di Grenoble.
Le ricerche erano state attivate in tutta la provincia, già dalla giornata di ieri, non appena avuta notizia della sua scomparsa da parte del Centro di Cooperazione di Polizia e di Dogana di Ventimiglia, allertato dalla polizia francese.
Fondamentale le segnalazioni di alcuni cittadini della frazione Negi di Perinaldo, che hanno riconosciuto il soggetto ricercato dalle fotografie loro mostrate dagli agenti.
Arnauld Delserre, infatti, si era presentato presso un’abitazione della piccola frazione chiedendo, in francese, cibo e un posto dove dormire. La proprietaria, insospettita dell’atteggiamento del francese, aveva informato suo genero, un poliziotto della polizia stradale, che aveva allertato subito i colleghi.
Questa mattina l’epilogo, Delserre è stato preso nella boscaglia della frazione Negi, dove presumibilmente ha trascorso la notte in un casolare abbandonato; è apparso in buone condizioni fisiche, forse un po’ debilitato per la fame; indosso aveva i vestiti indicati nella nota di rintraccio e un piccolo coltello.
In giornata, dopo le attività identificative verrà riammesso in Francia e consegnato alla polizia francese, perché persona pericolosa per la sicurezza pubblica.

La Redazione
21 novembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed