Versione desktop / mobile

In Consiglio raffica di argomenti: IAT, pista ciclabile, protezione civile, senso unico Via Roma, degrado Via Trento, nettezza urbana...

 In Consiglio raffica di argomenti: IAT, pista ciclabile, protezione civile, senso unico Via Roma, degrado Via Trento, nettezza urbana...

Nel corso del Consiglio Comunale del tardo pomeriggio di ieri, martedì 25 ottobre 2016, c'è stato l'intervento del consigliere di minoranza Mara Lorenzi sull'infinita questione delle aperture dell'ufficio IAT, l'Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica, punto di riferimento fondamentale per il turismo bordigotto. La consigliera Lorenzi ha voluto ringraziare coloro che hanno contribuito al mantenimento dell'apertura dello IAT nel periodo estivo, i volontari dell'UNITRE e gli stagisti dell'Istituto Montale, coordinati dalla Professoressa Giannina Borrelli, Presidente della stessa Unitre Intemelia.
Ha risposto in merito il Sindaco, Giacomo Pallanca, dichiarando che in una precedente riunione di 25 sindaci, tra le altre voci, si è disusso della tassa di soggiorno, il cui eventuale ricavato verrebbe utilizzato esclusivamente per il turismo e per finanziare l'ufficio IAT. Vedremo i prossimi sviluppi. Ora, stagione "morta", per la cronaca l'ufficio IAT è chiuso.
Il sindaco ha quindi riferito di un progetto, coi comuni viciniori, per una pista ciclabile che attraversi la zona boschiva del Montenero, con la costruzione, sul percorso, di un ostello.
Lo stesso Sindaco ha altresì riferito di una riunione tenutasi a Chamonix qualche mese fa, con la presenza di altri rappresentanti dei comuni della costa, sia italiana che francese, per un finanziamento europeo da utilizzare per una pista ciclabile che possa proseguire sulla Costa Azzurra.
Nel punto successivo all'ordine del Giorno è intervenuto il Comandante della Polizia Municipale, Attilio Satta, che ha presentato il Nuovo Programma di Protezione Civile. Un piano alquanto complesso che prevede anche degli incontri con la cittadinanza per comunicare i punti essenziali di comportamento di fronte ad una grave calamità.
A seguire, la discussione sulla mozione presentata da "Bordighera in comune" sull'informazione della cosa pubblica, da parte dell'amministrazione comunale verso i giornali cartacei ed on line, dove è stato fatto notare che la comunicazione da parte della fonte comunale è irregolare ed insufficiente, risolvibile con la soluzione di un portavoce od altro mezzo. La risposta del sindaco è stata chiara nella volontà d non voler nominare nè un portavoce nè, quanto meno, creare un ufficio-stampa, in quanto le notizie vengono comunicate a tutti indistintamente, anche se, ha dichiarato, senz'altro il servizio d'informazione è migliorabile.
Sulla mozione di "Bordighera in Comune" sull'utilizzo dei migranti per una manutenzione del parco della Villa Regina Margherita, risposta negativa al sistema tramite la Caritas, mentre può essere valida la soluzione adottata dall città di Camporosso, con accordi concordati con la Provincia.
L'altra mozione in discussione riguardava la richiesta di abolizione del senso unico Via Roma-Piazza della Stazione. Anche per questo argomento c'è stato l'intervento del Sindaco, il quale ha affermato di comprendere quanto sia difficile cambiare le abitudini, ma questo va visto in un progetto più ampio che trasformerà la Piazza della Stazione in isola pedonale, con benefici senz'altro per tutti, mentre il tratto di Via Sant'Antonio diventerà a doppio senso di circolazione.
Il consigliere Ramoino, del gruppo misto, ha chiesto spiegazioni all'amministrazione, con l'interpellanza presentata, sulla situazione di degrado dello stabile di Via Vittorio Emanuele, angolo Via Trento, e perchè il comune non sia ancora intervenuto in merito.
Su questo ha risposto il Comandante Satta, il quale ha comunicato che fino al 30 Novembre 2016, termine previsto per l'integrazione della documentazione richiesta, non si può agire, perchè il cantiere anche se in stato pietoso, non presenta pericoli per i passanti e perciò, per ora, non si può fare nulla.
L'ultimo argomento del Consiglio Comunale riguardava la prossima scadenza della proroga del contratto sulla nettezza urbana (30 Novembre 2016).
Nuovo intervento del Sindaco che ha spiegato che ci sono almeno due varianti, a medio e lungo-termine. Aprire una soluzione associata col comune di Ospedaletti, già assieme come Centrale Unica di Committenza, oppure la creazione di un comprensorio di collaborazione che possa comprendere 18 comuni. Soluzione sulla quale si sta già lavorando. Ma qui la discussione si prolunga e, senza dubbio, ne sentiremo riferire prossimamente in quanto è in continua evoluzione ed attendiamo le future novità.
Terminato il consiglio, auguri al Segretario Comunale Testa che lascia Bordighera dopo tre anni abbondanti di permanenza per Verbania, un capoluogo di provincia che, almeno per quello che riguarda il meteo, gli farà rimpiangere la nostra città.

Giancarlo Traverso
26 ottobre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed