Versione desktop / mobile

Il Tennis di Bordighera: perchè ci sia luce alla fine del tunnel

Il Tennis di Bordighera: perchè ci sia luce alla fine del tunnel

Oggi è il 4 Luglio 2016 e il Tennis più antico d’Italia è chiuso da 6 mesi. E’ chiuso dal 10 Gennaio 2016 per riparazioni e adeguamenti di impianti resi necessari dall’infausta convergenza di impianti vecchi, interventi non autorizzati del previo gestore, e lassità degli Amministratori nel monitorare il patrimonio della Città. A cui si e’ aggiunta una dose pesante di ritardi che non fanno onore al Comune. C’e’ profonda amarezza se non risentimento tra i giocatori di Tennis locali che devono migrare in città vicine, e frustrazione tra i visitatori che incominciano ad arrivare a Bordighera per le vacanze estive e si rendono conto che il Tennis su cui contavano non ci sarà. All’amarezza e frustrazione di cui sopra si è aggiunta in questi giorni l’incredulità: è stata completata la bonifica del Minigolf, – irraggiungibile dietro i campi di Tennis e senza frequentatori – mentre la Club House del Tennis non ha segno visibile dall’esterno che la bonifica stia progredendo. Insieme al completamento dei lavori nella Club House dovrà essere indetta la gara per l’affidamento della gestione del Tennis, che richiederà circa 2 mesi dal momento della pubblicazione del Bando.
E’ desiderio di tutti che gli eventi che hanno reso necessaria l’attuale chiusura del Tennis non si ripetano mai più. Nel Maggio 2016 gli Amministratori hanno aggiornato con intenti preventivi il Bando di gara rispetto a quello originario del Maggio 2015. Il 2 Giugno 2016 Bordighera in Comune ha richiesto ulteriori modifiche ai nuovi documenti di Gara nell’interesse della chiarezza di rapporti tra gestore e Città. Le modifiche principali sono intese a (1) rendere esplicite e chiare le aspettative della Città, (2) basare l’affidamento del Tennis sempre e solo sulla competizione, senza usi di proroghe estese; e (3) arrivare al miglior gestore possibile eliminando punteggio conferito dall’aver lavorato in questa zona. L’allegato riporta in dettaglio le richieste inviate all’Amministrazione; abbiamo la speranza che siano state accettate.
Se il Bando sarà pubblicato a breve, e se intanto si accelererà il completamento dei lavori nella Club House, si potrebbe prevedere la riapertura del Tennis per Ottobre 2016. La cosa che meglio giustificherebbe questo anno di amarezza e frustrazione sarebbe il sapere che l’affidamento è stato vinto dal concorrente davvero migliore. Ma questo potrà succedere solo se ci sarà competizione, e di buon livello; che a sua volta succederà solo se la notizia del bando raggiungerà un’ampia rosa di persone potenzialmente interessate. Appena il bando sarà pubblicato la parola d’ordine deve divenire Divulgazione. I funzionari del Comune percorreranno i canali previsti, ma c’è ampio spazio per moltiplicare i canali e sollecitare anche il contributo dei cittadini. Dalla Federazione Italiana Tennis agli amici che giocano nel Club di Asiago, tutti devono sapere e passar parola sul fatto che il Tennis più antico d’Italia è pronto ad iniziare un capitolo nuovo.
Mara Lorenzi e Luca de Vincenzi.
Nel formato PDF allegato la lettera inviata al Sindaco.

La Redazione
4 luglio 2016

> Scarica il documento: Lettera inviata al Sindaco

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed