Versione desktop / mobile

Il Bordighera Lawn Tennis Club nello spazio con Parmitano

Il Bordighera Lawn Tennis Club nello spazio con Parmitano

Il Bordighera Lawn Tennis Club 1878 nello spazio? Sembra impossibile, ma è proprio così.
Il tutto grazie a un cappellino molto particolare, partito il 28 maggio scorso dal Cosmodromo di Baikonur (Kazakistan), sulla navicella Soyuz TMA-09M Olympus, insieme all’astronauta catanese Luca Parmitano e a due colleghi stranieri.
I tre hanno appena concluso il quarto dei circa sei mesi che trascorreranno sulla stazione spaziale internazionale, con Parmitano (già diventato, il 9 luglio, il primo italiano a compiere una passeggiata spaziale) che batterà così il record di durata in orbita per un nostro connazionale.
“Grazie alla collaborazione dell’ingegner Paolo Tealdi, che ci ha fatto da tramite nell’iniziativa, abbiamo voluto omaggiare Parmitano con un cappellino celebrativo del 135° anniversario del club - spiega il presidente del BLTC Maurizio Massaccesi - e lui, ha ricambiato portandolo con sé in questa esperienza incredibile”.
Il cappellino, marchiato BLTC e dipinto a mano dall’artista di fama internazionale Aldo Zaccardelli, è un esemplare unico e ha permesso al circolo di essere presente in questa esperienza interplanetaria.
“Tornerà autografato dagli astronauti e probabilmente lo doneremo alla nostra città”.
Non solo, perché i sei mesi di viaggio dovrebbero permettere al Club di entrare addirittura nel Guinness dei Primati.
“Sarà proprio grazie al cappellino - spiega Massaccesi - perché diventerebbe il dipinto ad aver volato più a lungo nello spazio, nonché il primo emblema di un tennis club a farlo. Abbiamo già contattato i giudici di Guinness World Records ed è molto probabile che il record venga ufficializzato”.
L’intenzione dello staff del Tennis Club è quella di celebrare il doppio evento con una serie di manifestazioni che interessino tutta la città di Bordighera, con vetrine a tema nei negozi e tante iniziative collaterali.
“Ancora non sappiamo quando, ma sarà Parmitano a portare il cappellino in città. Cercheremo di organizzare ogni dettaglio per garantirgli una visita indimenticabile. Magari, se ce ne sarà l’occasione, permettendogli anche di scambiare qualche palla con Andreas Seppi, numero 22 del mondo e 2 d’Italia”.
Nel frattempo, l'astronauta ha già mandato dallo spazio un video-messaggio di due minuti per ringraziare i vertici del Club per il regalo.
“Nonostante questo - sottolinea il presidente del BLTC - è ancora presto per fare progetti, visto che Parmitano e compagni hanno ancora oltre un mese di lavoro (il rientro è previsto per l’11 novembre, ndr), per effettuare l’ultima parte degli esperimenti preparati dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI).
Proprio l'ASI, per mezzo delle parole del presidente Enrico Saggese, ha definito la missione un importante passo avanti per l’esperienza spaziale del nostro Paese. E il Bordighera Lawn Tennis Club, in maniera simbolica, vi ha preso parte.

La Redazione
4 ottobre 2013

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed