Versione desktop / mobile

Gara concessione Tennis Bordighera: viene chiesto di valutare posizione del C.T. Asti

Gara concessione Tennis Bordighera: viene chiesto di valutare posizione del C.T. Asti

E' iniziata questa mattina, martedì 27 settembre 2016, la "due giorni" decisiva per l'assegnazione in gestione del Circolo Tennis Bordighera di Via Stoppani:
http://www.bordighera.net/bordighera-la-due-giorni-decisiva-per-lassegnazione-del-circolo-tennis-n61607
La prima parte della mattinata è stata dedicata al controllo, in riunione pubblica, della documentazione integrativa dei seguenti circoli: Bordighera Lawn Tennis Club 1878, Circolo Tennis Asti, Tennis Club Sanremo, alle quali era stata inoltrata una mail PEC per "soccorso istruttorio", cui avrebbero dovuto rispondere, come hanno effettivamente fatto, per integrare la documentazione della domanda, entro dieci giorni dal momento della ricezione della mail stessa.
Il controllo della documentazione è risultato in regola per le tre associazioni sportive che sono state pertanto ammesse alle gara assieme alla Sport for Life di Diego Nargiso, la cui documentazione era risultata conforme già alla presentazione della domanda di fine agosto.
Al termine della riunione pubblica ne è iniziata altra privata, con il controllo della documantazione delle quattro offerte, contenenti i progetti proposti per il periodo di concessione della struttura tennistica, con le relative assegnazione dei punteggi relativi di merito.
Al termine della prima parte della riunione mattutina il rappresentante dello Sport for Life di Diego Nargiso ha chiesto di valutare la posizione alla gara del Circolo Tennis Asti, capogruppo mandatario, per una presunta situzione che potrebbe non essere prevista dalla normativa CONI.
La riunione sul controllo progetti e relativa assegnazione punteggi proseguirà nel pomeriggio odierno e verrà valutata la posizione del Circolo Tennis Asti.
Domattina, mercoledì 28 settembre, dove, sempre in Sala Giunta, alle ore 9,30, in riunione pubblica, la commissione di gara darà il responso alla richiesta di valutazione, e proseguirà con le verifiche dei progetti, con le proposte ai dieci requisiti, tra i quali, al decimo posto, l'offerta economica.
Sommando, con i criteri di valutazione espressi sul Bando di Gara, i punteggi dei progetti con quelli dei vari requisiti, compresa l'offerta economica, si procederà all'aggiudicazione provvisoria a chi avrà ottenuto il punteggio più alto.
Trascorsi i canonici 35 giorni per eventuali ricorsi, si procederà all'aggiudicazione definitiva.

Pier Rossi
27 settembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed