Versione desktop / mobile

Due anni dopo tuona Ramoino ''Ancora a rischio caduta calcinacci''

Due anni dopo tuona Ramoino ''Ancora a rischio caduta calcinacci''

Il Consigliere Comunale Giovanni Ramoino lo aveva denunciato una prima volta il 23 maggio 2014: "Situazione indecorosa in centro di Bordighera", riferendosi ad un palazzo signorile di Via Vittorio Emanuele, trascurato negli interventi di manutenzione per muri scrostati e con pezzi mancanti, probabilmente staccatisi da tempo, e crepe con rischio di caduta calcinacci:
http://www.bordighera.net/bordighera-situazione-indecorosa-in-fabbricato-in-centro-n36740
Un paio d'ore dopo la pubblicazione dell'articolo erano intervenuti gli agenti della Polizia Municipale ed i Vigili del Fuoco di Ventimiglia, i quali avevano provveduto a rimuovere le parti pericolanti:
http://www.bordighera.net/bordighera-tempestivo-intervento-dei-vigili-del-fuoco-dopo-nostra-segnalazione-n36748
La Polizia Municipale in quell'occasione aveva contattato l'Amministrazione Condominiale, invitandola a provvedere in merito e, probabilmente qualcosa era stato fatto, ma non a sufficienza.
E nella mattinata di lunedì scorso, 14 novembre, il Consigliere Ramoino ha notato due possibili situazioni di pericolo nello stesso caseggiato denunciato due anni prima: all'angolo con Via Biamonti ed al confine con altro stabile, nella Via Vittorio Emanuele. In un marciapiede con notevole passaggio pedonale.
"Ho contattato immediatamente la Polizia Municipale. - riferisce "Ramon" - Sono prontamente intervenuti assieme ad un addetto dell'Ufficio Lavori. I Vigili si sono messi in contatto con l'Amministratore del Condominio, invitandolo ad un urgente intervento".
In caso di mancato intervento di ripristino sulle parti che potrebbero divenire pericolanti, entro pochi giorni, dovrebbe scattare una notifica di diffida da parte dell'Ufficio Tecnico".

Pier Rossi
16 novembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed