Versione desktop / mobile

SPORT D'ALTRI TEMPI A BORDIGHERA: IL CICLISMO

Statistiche
 

CICLISMO

 

Giuseppe Barale, ciclista professionista al Giro d'Italia del 1929. Successivamente affermato negoziante di biciclette

 

Giorgio Barale, figlio di Giuseppe, nel 1960 in una gara di ciclismo su pista. Anch'egli negoziante di biciclette ed oggi affermato maestro di pittura

 

La squadra professionistica della Torpado nel 1959 alla pensione "Bel Pensiero"

 

La squadra professionistica della Carpano, con Nencini, Defilippis e Conterno, nel 1959 sulla passeggiata

 

Fausto Coppi nel 1951 al Bar Guido, ora Bar Aldo

 

Nino Defilippis nel 1954 alla pensione "Bel Pensiero" con i titolari, i signori Martoni

 

Tom Simpson,a destra, nel 1964 al negozio di Giuseppe Barale

 

Passaggio del giro d'Italia nel 1968 con la tappa Alba-Sanremo

 

Nel 1953, il 36° giro d'Italia, la cui vittoria finale andò a Fausto Coppi, transitò a Bordighera con due tappe: la Genova-Bordighera il 24 maggio e la Bordighera-Torino il 25 maggio. Di fianco la piantina altimetrica

GENOVA-BORDIGHERA
24 maggio 1953

BORDIGHERA-TORINO
25 maggio 1953

ORDINE ARRIVO DELLA
GENOVA-BORDIGHERA
256 km.


1. Oreste Conte in 8h35'06"
2. Baroni
3. Corrieri
4. Piazza
5. Rivola
6. Pasotti
7. Conterno
8. Maggini
9. Monti
10. Peters

ORDINE ARRIVO DELLA
BORDIGHERA-TORINO
242 km.


1. Pietro Giudici in 7h06'04"
2. Schaer
3. Gismondi
4. Baroni
5. Conterno
6. Pasotti
7. Biagioni
8. Rossello
9. Benedetti
10. Buchonnet

ORESTE CONTE

PIETRO GIUDICI

 

Gino Bartali al termine della tappa Genova-Bordighera

 

Una fase della Bordighera-Torino

 

Il CRITERIUM DI CICLISMO PER PROFESSIONISTI si è svolto a Bordighera per cinque anni: 1949-1950-1951-1952-1961. Sempre ai primi di marzo con i corridori in allenamento per la Milano-Sanremo

EDIZIONE 1949 vittoria a

RAYMOND GUEGAN della formazione italiana MAINO

1° GUEGAN Raymond (Francia)

2° COPPI Serse (Italia)

3° MAGNI Fiorenzo (Italia)

EDIZIONE 1950 vittoria a

CASOLA LUIGI della formazione italiana ATALA

1° CASOLA Luigi (Italia) 

2° VAN STEEMBERGEN Rik (B)

3° COPPI Fausto (Italia)

EDIZIONE 1951 vittoria a

MAGNI FIORENZO della formazione italiana GANNA

1° MAGNI Fiorenzo (Italia)

2° MORESCO Rinaldo (Italia)

3° ROSSELLO Vincenzo (Italia)

EDIZIONE 1952 vittoria a

 BEVILACQUA ANTONIO della formazione italiana BENOTTO - FIORELLI SALUS

1° BEVILACQUA ANTONIO (It.)

2° MINARDI Giuseppe (Italia)

3° SEGHEZZI Vittorio (Italia)

NELL'EDIZIONE DEL 1961 IL CRITERIUM SI SVOLSE IN DUE PROVE CON LA CLASSIFICA FINALE RIEPILOGATIVA

VINCITORE prima prova

BAFFI PIERINO della formazione italiana FIDES

1° BAFFI  Pierino (Italia)

2° PIZZOGLIO Ezio (Italia)

3° FEZZARDI Giuseppe (Italia)

VINCITORE seconda prova

FEZZARDI GIUSEPPE della formazione italiana SAN PELLEGRINO

1° FEZZARDI Giuseppe (Italia)

2° DI MARIA Arnaldo (Italia)

3° FALLARINI  Giuseppe (Italia)

VINCITORE FINALE

DI MARIA ARNALDO della formazione italiana CARPANO

1° DI MARIA Arnaldo (Italia)

2° PIZZOGLIO Ezio (Italia)

3° FEZZARDI Giuseppe (Italia)

 

All'edizione del 5 marzo 1950, sulla passeggiata, Rik Van Steenbergen,  al centro, tra il segretario comunale, geometra Armando Sciarratta e il signor Rigamonti

 

Alla partenza dell'edizione del 1949 il campione italiano Vito Ortelli è con il concittadino Guido Guglielmi

Alla partenza dell'edizione del 5 marzo 1951, sulla passeggiata, Fiorenzo Magni, poi vincitore, a colloquio con il campione francese Guy Lapebie

 

Una fase della corsa dell'edizione del 5 marzo 1951. Il corridore australiano Anthony Peter, in testa, all'ottavo giro al sottopasso di via Noaro