Versione desktop / mobile

Christmas Village: Pallanca ''Adesso è difficile ma vogliamo fare qualcosa di importante''

Christmas Village: Pallanca ''Adesso è difficile ma vogliamo fare qualcosa di importante''

Martedì 6 dicembre 2016 pubblicavamo, sul nostro quotidiano online, la rinuncia, da parte dall'azienda E20 di Paolo Madoglio di Cesana Torinese, all'installazione ed all'organizzazione del "Bordighera Christmas Village", comprendente, tra l'altro, la pista di pattinaggio su ghiaccio. E20 che si era aggiudicata la gara formulata dall'Amministrazione Comunale Cittadina:
http://www.bordighera.net/la-ditta-rinuncia-niente-pista-di-pattinaggio-ne-bordighera-christmas-village-n63435
Con il Sindaco Giacomo Pallanca abbiamo ripercorso la cronistoria della gara di appalto, la cronaca recente e gli sviluppi della situazione creatasi con questa rinuncia.
"Nel mese di giugno - esordisce il Sindaco Pallanca - avevamo bandito la prima gara, senza copertura finanziaria, che era andata deserta. Ad ottobre era stata avviata una seconda gara con una copertura finanziaria per 20mila euro. Successivamente, il 28 ottobre, la gara era stata aggiudicata alla ditta E20 di Cesana Torinese, i cui rappresentanti avevano provveduto ad un primo sopralluogo a Bordighera il 15 novembre".
http://www.bordighera.net/affidata-lorganizzazione-del-bordighera-christmas-village-via-l8-dicembre-n62427
"Avevamo comunque verificato già prima del 15 novembre - prosegue Giacomo Pallanca - la difficoltà di metterci in contatto e di discuterne normalmente con questa azienda. Questa difficoltà è proseguita sino a martedì scorso, quando abbiamo ricevuto una telefonata dal legale dell'azienda dove ci veniva comunicata la rinuncia all'organizzazione dell'evento, chiedendo di non poter pagare alcuna penale".
"Sono sopravvenute queste importanti difficoltà, ed il tempo perso, che non ci hanno messo nelle condizioni di poter predisporre un'altra gara, - chiarisce il Sindaco - di non poter cercare un'alternativa e di non poter soddisfare quanto previsto a favore di cittadinanza e turisti. Un evento pubblicato anche negli eventi invernali dell'Amministrazione "Natale a Bordighera". Importanti difficoltà in cui ci siamo venuti a trovare perchè, per termini di legge, non potevamo interrompere in anticipo il rapporto con la E20 e questo ci ha portato ad arrivare al 7 dicembre, un solo giorno prima di quanto previsto dell'avvio del Villaggio di Natale. Ora le alternative sono difficilissime, soprattutto quella per la pista di pattinaggio su ghiaccio. Ci troviamo quindi, ribadisco, in grossissima difficoltà. Quello che era stato organizzato, pianificato e voluto non riusciamo a farlo. La nostra amministrazione in questo caso è stato ostaggio di quest'azienda, senza alcuna possibilità di intervenire. Ed è subentrata una situazione negativa quando l'intenzione era quella di creare una situazione positiva per il periodo natalizio. Per la famiglie e per i bambini di Bordighera e chi ne paga lo scotto maggiore sono proprio loro. Lo stesso vale per i turisti, ai quali non potremo offrire questa serie di servizi di intrattenimento che avevamo pensato e creduto di poter proporre".
"Adesso ci stiamo guardando attorno ma è tutto difficile e complicato. - ci crede ancora il Sindaco - Vogliamo fare una cosa importante per Bordighera, non solo "vogliamo fare". Quindi non è nostra intenzione fare una cosa raffazzonata. Per questo è complicato".
"Per questa situazione in cui ci stiamo trovando, - conclude Giacomo Pallanca - a causa di questo comportamento subito, faremo una segnalazione all'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani n.d.r.) e all'ANAC (Autorità Nazionale AntiCorruzione n.d.r.), anche perchè non vorremmo che quanto successo possa ripetersi a danno di altri comuni che si possano trovare nella stessa nostra situazione. Tutte le soluzione per salvaguardarci le metteremo in atto. Non siamo disponibili a subire passivamente questo tipo di comportamento. Se l'azienda ci avesse comunicato per tempo questa sua difficoltà e titubanza avremmo quasi sicuramente avuto il tempo per trovare valide alternative a quanto intendevamo proporre per le festività natalizie".

Pier Rossi
8 dicembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed