Versione desktop / mobile

POESIA SU BORDIGHERA: CAMBIAMENTO D'ARIA

Statistiche
     
 

CAMBIAMENTO D'ARIA

   
   

Chi dice che quando attraversi il mare

solo tu puoi cambiare gli eventi

e che uno spirito di disagio

dovrebbe cercare un altra rotta?

Non lo so, non mi interessa

al momento che ad ogni modo è sbagliato. 

Io canto la lode di cambiare aria

Venite, ascoltate la mia canzone!

Per Primo, quando a letto sei depresso

con stanchezza o influenza,

ed inghotti l'ultima medicina 

o chiedi cosa fare,

molto meglio cercare di lasciarsi alle spalle, 

tutti i tuoi malesseri,

e aprire la mente, 

immaginando dove andare!. 

Per Secondo, con un dolce canto 

toccando un dolore più profondo

e ritenendo di comprendere 

il solo conforto del piccolo pasto: 

so che la fortuna è difficile,

se tale mio conforto 

consola, fortunatamente, questo poeta 

in viaggio con i calmanti.

Da esperto credo e ho provato, 

e ora sono qui oggi, 

ma le medicine non hanno funzionato 

in questo corpo vile: 

se si combatte con la malattia 

e non si ha la fortuna dalla propria parte,

rendiamo grazie al cielo in ginocchio

se parti del corpo sono ancora sane! 

E soprattutto, come è giusto, 

in questo periodo oscuro 

essere grati che esiste un posto 

così brillante come Bordighera:

rimanere qui fino a quando ce la fai

in modo di adattarsi al clima. 

Con la possibilità di cambiare

lasciando i luoghi dove siete!

Quando è troppo tardi per rimanervi

canto un altro brano 

e sogno una volta di più la birra allo zenzero

e una tazza di sidro a giugno.

Un altro brano, e ancora lo stesso,

non è per dire

talvolta possiamo migliorare la situazione

cambiando la giusta rotta?

J. M. D.