Versione desktop / mobile

Bordighera: ''Remembrance Day'' al Cimitero Militare Inglese in Arziglia

Bordighera: ''Remembrance Day'' al Cimitero Militare Inglese in Arziglia

Non si è trattato del solito raduno militare di reduci per commemorate vittorie di questa o quella battaglia, di questa o quella guerra. La semplice mattinata del ricordo, svoltasi all’interno del piccolo cimitero militare inglese di Bordighera, ha voluto – come ogni anno – (con l’intento di non dimenticare), riproporre il fondamentale concetto della riconciliazione, unita al proposito e alla speranza che non accadano mai più le tragedie che le varie guerre provocano.
La cerimonia viene riproposta ogni anno in Arziglia dalla Chiesa Anglicana (Saint John’s Anglican Church), a cui partecipa la comunità inglese della nostra Provincia e quella della vicina Costa Azzurra (The Royal British Legion – Nizza, Monaco, Mentone), unitamente alle varie chiese presenti sul territorio.
La cerimonia ha infatti carattere fortemente ecumenico ed è presidiata dalla “Church of England – Diocese in Europe”, nella circostanza rappresentata dal pastore Neville Griffiths che officia il rito religioso. Concelebrano il Pastore Valdese Jonathan Terino, il Prete Ortodosso della Comunità Romena Mihai Attila Clauaiu ed il prete ortodosso Denis Baykov.
Curiosamente manca un sacerdote cattolico ma rappresenta la nostra religione la signora Bersia della Parrocchia di Terrasanta. La Città di Bordighera è rappresentata dal Sindaco Giacomo Pallanca e dal comandante della Polizia Locale Attilio Satta.
La cerimonia termina con l’esecuzione degli inni nazionali (The National Anthem), italiano ed inglese che le due comunità (la anglo-italiana e l’italo-inglese accompagnano cantando sommessamente), e la deposizione di corone al monumento situato all’interno dell’ordinatissimo camposanto.
Inaspettatamente, prima di congedare protagonisti ed ospiti della mattinata, viene offerto un drink scozzese a base di whisky, che da quelle parti è la norma ma che da noi, abituati all’analcolico o al bicchiere di bianco, fa un certo effetto. Il gruppo organizzatore con gli officianti e le autorità si sono poi ritrovati per la condivisione di un “lunch” in uno dei ristoranti di Bordighera Alta.
Le foto sono di Eugenio Conte.

Giancarlo Pignatta
14 novembre 2015

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed