Versione desktop / mobile

Bordighera: più di 50 bimbi sul palco per lo spettacolo di Musica...l...mente

Bordighera: più di 50 bimbi sul palco per lo spettacolo di Musica...l...mente

Sul palco allestito nei giardini dell’Ex Chiesa Anglicana, più di cinquanta bambini hanno recitato, cantato e suonato ieri sera, martedì 24 luglio, nel corso dello spettacolo allestito dall’Associazione Musica...l...mente e proposto dal Comune di Bordighera nel programma BordigheraEstate.
L’Associazione bordigotta, formata da Luca Anghinoni, Claudia Lorenzi e Belisario Fauzzi, ha portato in scena una filastrocca del celebre scrittore Nico Orengo, musicata dal maestro Anghinoni.
La storiella, che ha come protagonisti cinque animali, ha magicamente preso vita quando, con un po’ di fantasia e qualche costume di scena, cinque bimbi hanno recitato con determinazione le parti loro assegnate. Gli altri bambini sono rimasti seduti sul palco a cantare e suonare tamburi, legnetti, campanelli e sonagli.
Quello di ieri sera è il secondo dei quattro appuntamenti in calendario con il gruppo dei bravi musicisti e animatori: inutile dire che i più piccoli (e non solo) attenderanno con gioia gli altri due, previsti venerdì 3 agosto nell’arena della Scibretta e martedì 28 agosto nuovamente nei giardini del Centro Culturale Ex Chiesa Anglicana.
Poco prima dell’inizio dello spettacolo, l’Associazione ha voluto ringraziare l’Amministrazione Comunale per aver creduto nei suoi progetti e per aver permesso che essi potessero concretizzarsi e riscuotere un successo più che meritato.
Il lavoro di questi tre musicisti è davvero importante e valido: in pochi anni, infatti, sono stati portati a termine obiettivi notevoli che vanno ben oltre la preparazione de “La Gallinella bianca”, recita musicata proposta ieri.
I propositi del gruppo di artisti sono, tra gli altri, quelli di promuovere la prevenzione del disagio affettivo; l’abilitazione e la riabilitazione di funzioni cognitive, motorie e comunicative; l’organizzazione di laboratori musicali tematici condotti da formatori d’eccellenza presenti sul territorio nazionale.
Lo spettacolo “La Gallinella bianca”, oltre ad essere un’occasione di incontro per i bambini che vi hanno partecipato, ha lo scopo di avvicinare i giovanissimi alla musica, anche a quella classica, e al teatro: mezzi d’espressione, entrambi, di grandissima importanza per lo sviluppo cognitivo ed emotivo di tutti, ma soprattutto dei più piccoli, veri grandi protagonisti della serata.

Alice Spagnolo

25 luglio 2012

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed