Versione desktop / mobile

Bordighera, Ospedale: Montanaro plaude i dottori Lorenzi e Vichi ''Ma è troppo tardi''

Bordighera, Ospedale: Montanaro plaude i dottori Lorenzi e Vichi ''Ma è troppo tardi''

Buongiorno.
Leggo l'appello dei dottori Mara Lorenzi e Maurizio Vichi e non posso che plaudire.
Ma è troppo tardi, ormai il ponente ligure è destinato a rimanere senza servizi territoriali. L'Ospedale Saint Charles sparirà. La cosa più vergognosa sono gli oltre tre milioni di euro che si spendono per la nuova costruzione prevista dalla ASL1 imperiese.
Il personale dell'ospedale Saint Charles è ai minimi termini perché non ci sono soldi per mentenerlo, ma si trovano tre milioni di euro per un fabbricato che non si sa ancora a cosa servirà. E ciò anche per l'inerzia delle amministrazioni comunali che han fatto si che tutto ciò avvenisse senza intervenire. Esiste una precisa convenzione tra ASL e Comune di Bordighera, inapplicata in ogni suo articolo ma nessuno, dico nessuno, è riuscito a farla applicare.
C'è forse la volontà di aprire alla sanità privata? Se si, lo si faccia subito. Il ponente non può sopportare più una situazione così. Ormai al Saint Charles funziona solo il laboratorio analisi. Per ogni altra necessità ti spediscono a Sanremo o Imperia.
Ne è l'esempio capitatomi non più tardi di dieci giorni orsono come risulta dall'allegata mail inviata al presidente della regione Toti (che a Sanremo cita Abisola al posto di Celle Ligure) e agli assessori regionali Viale e Berrino.
"Buon giorno Presidente ed Assessori.
Mi ero permesso di disturbarVi in merito all'ospedale di Bordighera, ma non è successo nulla. Anzi la situazione è ulteriormente peggiorata. Il direttore generale Cotelessa continua a chiudere ambulatori e nessuno si muove. E' oltremodo sconfortante che la Regione Liguria permetta ciò senza intervenire. Lo so che al 30 giugno terminerà il suo mandato, ma prima di allora, se va avanti così, sarà impossibile poi rivedere. Oggi mi sono recato in ospedale perché ho necessità di un'analisi per controllare le mie carotidi, inspessite sin dal 1994. La richiesta è urgente come certificato dal mio medico curante. Il risultato? eccolo: le urgenze sono sospese; la prima data possibile è ad Imperia per gennaio 2017. Se poi lo vuole subito può andare a pagamento....
Dal 1994 sono stato sottoposto a ecodopler a Bordighera e Sanremo. Ora si va a Imperia...ma a gennaio 2017. Mi è permesso dire che è una vergogna? Nell'estremo ponente la cittadinanza sperava che la nuova amministrazione regionale rimediasse, ma, almeno personalmente, sono deluso soprattutto perché ci sono due assessori sui quali riponevo una certa fiducia. Pazienza. Spero comunque di arrivare al 2017, avrò 85 anni ma non dispero. E poi devo vedere il nuovo direttore generale che verrà eletto da Voi...
Domenico Montanaro".

La Redazione
17 febbraio 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed