Versione desktop / mobile

Bordighera: oggi la ''Notte Tricolore'' nel 150° dell'Unità d'Italia

Bordighera: oggi la ''Notte Tricolore'' nel 150° dell'Unità d'Italia

Il Comune di Bordighera, nella ricorrenza del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia organizza, oggi, mercoledì 16 marzo 2011, la "Notte Tricolore".
Una "Notte Tricolore" che vede un prologo mattutino con il coinvolgimento, degli studenti di Villa Palmizi al Porto Turistico di Bordighera all'alzabandiera curato dagli ex marinai, con il fischio del nostromo e, ad altra cerimonia di srotolamento bandiera nel cortile delle scuole di via Pelloux, degli studenti delle scuole di Bordighera.
Questi ultimi studenti rilasceranno in cielo palloncini tricolori e, successivamente, forniranno alcunee rappresentazioni.
Nel frattempo la città inizierà a prendere vita con le coccarde tricolori che verranno esposte nelle vie dove, nella serata, ci sarà il clou degli eventi.
Gli esercizi commerciali, dal sabato precedente, avranno già addobbato le loro vetrine con il tema del tricolore e rimarranno aperti nella giornata del 16 marzo fino alle ore 23,30.
Alla Chiesa Anglicana, nel pomeriggio, nell'ambito di "Centocinquant'anni vissuti assieme", il professor Giovanni Amoretti  terrà la conferenza "Perchè a Nizza? Le radici della formazione politica di Giuseppe Garibaldi" e, successivamente, il Professor Massimo Alfano intratterrà sul tema " "La marina sabaudo-sarda nel Risorgimento Nazionale", con esposizione pittorica.
Sempre a metà pomeriggio prima chiusura al traffico di corso Italia, con la presenza di un numero selezionato di bancarelle che proporranno oggetti di antiquariato, esclusivamente dell'epoca risorgimentale. Esposizione che si protrarrà fino alle ore 24,00.
Nella prima serata, apertura straordinaria dei siti storici cittadini: la Biblioteca Civica Internazionale, Villa Etelinda, il Museo-Biblioteca Clarence Bicknell sulla via Romana e l'Oratorio di San Bartolomeo e Villa Mariani nel Centro Storico. Resteranno aperti fino alle ore 23,00.
Nel frattempo nove figuranti che rappresenteranno il Re Vittorio Emanuele II, Giuseppe Garibaldi, Camillo Benso Conte di Cavour, Giuseppe Verdi, Anita Garibaldi, la Contessa di Castiglione, la popolana Carlotta Benettini e due garibaldini inizieranno a sfilare per la città, raggiungendo la piazzola di fronte al Palazzo del Parco.
Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi, la raggiungeranno partendo, a cavallo, alle ore 20,15, rispettivamente da Piazza Mazzini e dai Piani di Borghetto.
Vittorio Emanuele II sarà accompagnato nel tragitto dalla Fanfara dei Bersaglieri “Roberto Lavezzeri” di Asti e dalla Pattuglia dei Bersaglieri Ciclisti di Ciriè.
Nel tragitto opposto Giuseppe Garibaldi sarà scortato dalla Fanfara Alpina “Colle di Nava” dell’Associazione Nazionale Alpini, Sezione di Imperia e dal Gruppo Storico "Militaria 1848-1918".
Davanti al Palazzo del Parco inizierà ufficialmente la "Notte Tricolore" con l'incontro, rievocativo di quello di Teano, tra Vittorio Emanuele II e Garibaldi, e dove, nel frattempo, si aggiungeranno anche la “Banda Musicale di Borghetto San Nicolò – Città di Bordighera” ed i gruppi musicali cittadini: Coro di Santa Maria Maddalena, coro Troubar Clair, Corale Monte Caggio e Coro Note e Voci sotto le stelle.
Alla presenza di autorità militari e civili si procederà all'alzabandiera.
Al termine del cerimoniale, mentre i tre gruppi di bersaglieri, la Fanfara Alpina “Colle di Nava” e la banda cittadina sfileranno, e suonando le due fanfare e la banda, lungo tutta la via Vittorio Emanuele e Corso Italia, sotto lo sbandierio di migliaia di bandierine tricolori, i figuranti-attori raggiungeranno, sulla via Romana e a Bordighera Alta i siti storici.
Alcuni figuranti-attori conferenzieranno nei siti storici accompagnati musicalmente da Fabio Checchi al trombone, da Carmine Buono voce e Fabrizio Vinciguerra alla chitarra, da Giovanni Martini alla fisarmonica e dai "I solisti dell'Orchestra di Seborga"  Vitaliano Gallo al fagotto, Maria Cristina Noris al clarinetto e Giancarlo Bacchi al contrabbasso.
I figuranti non attori, Giuseppe Garibaldi, la popolana Carlotta Benettini e i due garibaldini, raggiungeranno l'area dei Cannoni del Marabutto, soprastante la Chiesetta di Sant'Ampelio per omaggiare i Caduti di tutte le guerre, alla presenza della Pattuglia dei Bersaglieri Ciclisti di Cirié.
In contemporanea i cori musicali si posizioneranno, cantando, nelle vie e piazze del centro cittadino.
Uno speaker, davanti al Palazzo del Parco, illustrerà continuamente l'evolversi degli eventi.
Attorno alle ore 23,15 adunata dei gruppi storici, cori, figuranti e autorità davanti al Palazzo del Parco per l'ammainabandiera.
Al termine, alle ore 23,30 circa, al Teatro del Palazzo del Parco, a chiusura della "Notte Tricolore", un grande concerto con la partecipazione della Banda Musicale di Borghetto San Nicolò, della Corale Monte Caggio, del Coro Note e Voci sotto le Stelle, del Coro di Santa Maria Maddalena, del Coro Troubar Clair, della Fanfara Alpina “Colle di Nava” dell’Associazione Nazionale Alpini, Sezione di Imperia e della Fanfara dei Bersaglieri “Roberto Lavezzeri” di Asti.
(nel formato PDF allegato, il programma completo della "Notte Tricolore")

Pier Rossi
16 marzo 2011

> Scarica il documento allegato

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed