Versione desktop / mobile

Bordighera: lettrice chiede lumi su esenzioni TASI ed IMU per disabili ed anziani

Bordighera: lettrice chiede lumi su esenzioni TASI ed IMU per disabili ed anziani

Buongiorno vorrei avere delucidazioni da parte delle autorità di Bordighera sul perchè non vengano rispettate le esenzioni per disabili ed anziani sulle imposte su TASI ed IMU. Ecco quanto pubblicato a riguardo:
"Agevolazioni e detrazioni:
I comuni nelle proprie delibere potranno differenziare le aliquote tra le varie tipologie di immobili concedendo agevolazioni e/o esenzioni anche in relazione a particolari condizioni soggettive dei soggetti passivi (ad esempio per gli immobili locati a canone concordato, per gli anziani o disabili, per gli inquilini, per i residenti all’estero ecc.).
Per l’abitazione principale, oltre l’aliquota, il comune potrà prevedere detrazioni fisse o variabili in funzione a specifici indicatori quali, a titolo di esempio:
- valore della rendita catastale dell’abitazione principale (anche per scaglioni);
- reddito complessivo dichiarato dal soggetto passivo (anche per scaglioni);
- valore dell’Isee del soggetto passivo e/o del nucleo familiare (anche per scaglioni);
- presenza di figli con determinati limiti di età e/o reddito;
- detrazioni ad una o più pertinenze dell’abitazione principale (nel limite massimo consentito ai fini Imu);
- presenza di persone con disabilità all’interno del nucleo familiare.
La Tasi può essere pagata con bollettino di c/c postale (approvato con Decreto del MEF dello scorso 23/05/2014) oppure con modello F24.
Per chi volesse conoscere ulteriori dettagli della Tasi e le modalità applicative di carattere generale, il Dipartimento Finanze del Ministero dell’Economia ha messo online le risposte a domande frequenti (FAQ) in materia di Tasi e Imu in vista della scadenza del versamento del 16 giugno 2014. Si parte da una precisazione: “Si ricorda che l’Imu non è stata sostituita dalla Tasi ma è stata abolita solo per le abitazioni principali diverse da quelle di lusso”. Inoltre, sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze è possibile verificare se il proprio comune ha deliberato sulla Tasi".
Ecco il link dell'articolo pubblicato di recente sul Corriere:
http://www.corriere.it/economia/15_settembre_08/tasi-conti-sull-abolizione-05820d22-55e9-11e5-b0d4-d84dfde2e290.shtml?refresh_ce-cp
Grazie.
Cristina Nilsson.

La Redazione
5 ottobre 2015

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed