Versione desktop / mobile

Bordighera: la trentottesima settimana 2016 nella nostra città

Bordighera: la trentottesima settimana 2016 nella nostra città

Settimana che nasce con la straordinaria rappresentazione dell’Arcobaleno di domenica 18 e finisce con il fracasso Deep Purple in cover, contrapposto al misticismo “montenegrino” della Madonna della Mercede. Suggestiva la cerimonia al Montenero, partecipata dai fedeli indigeni e da quelli saliti dalla Marina, dall’Arziglia e da Bordighera Alta. Strepitoso il concerto di sabato con gli Burning Purple e l’Heavy metal amplificato a tutto park hotel per la gioia del numerosissimo pubblico.
- Quasi a fare da contraltare al concerto rock ecco il convegno dei rigorosi di Musica...l...mente che con il titolo: “La musica e i bisogni educativi speciali” la mettono giù seria. D’altra parte di possono interpretare seriamente le due sensibilità purchè appunto Musica...l...mente!
- Nel frattempo è mancato Libereso Guglielmi. Dall’alto dei suoi 91 anni lui non si risparmiava, bensì rispondeva a tutti gli inviti, conferenze, presentazione di libri, ricordi e sperimentazioni anche culinarie, con la sua cucina dei fiori. Un altro personaggio che se ne va e che difficilmente sarà rimpiazzato per quanto di cultura, passione e sensibilità ci ha dato e ha dato a Bordighera che amava particolarmente.
- Mentre al porto gioisce lo Yacht Club S. Ampelio per la nomina del nuovo Presidente (auguri Gian Piero Campodoni), un altro Presidente, don Angelo della Casa di Riposo San Giuseppe, lancia un grido d’allarme per la situazione economico-finanziaria dello storico “Ospizio” di Padre Giacomo Viale. A distanza di qualche giorno non sembra proprio che qualcuno abbia raccolto le preoccupazioni del Parroco nonché Presidente. Se non si trova una soluzione adeguata ed in tempi brevi saranno guai. Cercheremo di approfondire in settimana un po’ tutta la tematica.
- Sono finite le uscite in mare della nave Corsara per l’avvistamento dei cetacei. Se ne parlerà un altr’anno con la speranza che megattere e strenelle continuino a scorazzare nel nostro cono di mare dalla bandiera blu.
- Continuano invece imperterriti gli incontri di “Amitiè sans frontières”, associazione un tantino elitaria che però vorrebbe aprirsi ad un pubblico più ampio e popolare. Spaventa un po’ la sede del Gran Hotel del Mare che però si è sempre rivelata accogliente e disponibile: il bello e il lusso alla portata di molti?
- Niente da fare per i 39 alberi d’alto fusto il cui abbattimento si sarebbe auspicato un pochino riveduto. In settimana è partita l’ordinanza contingibile e urgente per il taglio di 29 palme e 11 alberi.
- Vallebona con l’Aiga de citrun presenzia a Terra Madre e Salone del Gusto al Valentino torinese. Seborga invidioso compare in pompa magna sulle televisioni di Hong-kong. Sicuramente faranno entrambi bella figura.
- Ma la notizia bomba della settimana risulta ovviamente quella dell’uscita dalla maggioranza consigliare di Mauro Bozzarelli Presidente del Consiglio Comunale e del dottor Stefano Sapino consigliere. Interventi, precisazioni, pareri e reazioni da parte un po’ di tutti, Sindaco in testa. Sono intervenuti infatti David Marani dei Cinque Stelle, Laganà e Fonti di Forza Italia, il Partito Democratico del Circolo bordigotto, e Luca De Vincenzi e Mara Lorenzi di Bordighera in Comune. Rumors da tempo bisbigliati, trasformatisi in boatos attraverso una ufficialità che non può che far bene ai bisogni della trasparenza. Seguiremo con grande interesse gli sviluppi della situazione.
- Ci consoliamo con la notizia che i pezzi della fontana raccogliticcia dello Zeni, verranno trasformati in aiuole. Consolazione che ci accompagna all’ultima settimana di settembre che andiamo ad incominciare. Buona settimana a tutti!

a cura di Giancarlo Pignatta
26 settembre 2016



> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed