Versione desktop / mobile

Bordighera: la quarantacinquesima settimana 2016 nella nostra città

Bordighera: la quarantacinquesima settimana 2016 nella nostra città

Settimane di Novembre, proverbialmente con le gomme sgonfie. Dopo il ponte dei Morti ed in attesa di quello dell’Immacolata, le settimane dell’11.mo mese offrono sempre poco: molti negozi ed esercizi sono chiusi per permettere agli esercenti di andare in ferie a riposarsi in attesa delle feste di fine anno; di manifestazioni ed eventi non se ne parla, solo il cinema (e meno male che ne abbiamo tre in casa); qualche vasca a Sanremo ed un gelato a Mentone ogni tanto. Ma le nostre settimane macinano comunque le poche notizie e gli eventi che ancora puntualizzano la comunità bordigotta.
- Il “Parmurelu d’oru” ha concluso quella scorsa, mentre la settimana entrante ha visto il trionfante vernissage dell’Unitre, la benemerita associazione che organizza i pomeriggi delle nostre terze età attorno ad innumerevoli iniziative ideate e governate dai prof. Giannina Borelli e Mauro Mazzon. Continuano, per chi non l’avesse ancora formalizzata, le iscrizioni ai vari corsi e laboratori.
- Mentre si asfalta la salita Cesare Augusto che accede alla Romana Vecchia, la Provincia vota all’unanimità spese ed investimenti per 105 milioni. Una domanda sorge spontanea: ma le Province non le avevano abolite? Quella di Imperia non doveva forse fondersi con Savona? Mah! Misteri della burocrazia…
- Dalla Regione ci avvertono che stanno organizzando il NUE (Numero Unico di Emergenza) che sarà il 112 come in tutta Europa. Rimarranno però ancora in fìeri tutti i vecchi numeri (113, 115, 118, 117 ecc.) così, tanto per complicare ulteriormente le cose semplici.
- Sempre dalla Regione apprendiamo che sono stati stanziati 5 milioni per la Blu Economy che sarebbe quella legata alle professioni del mare. Chissà se qualche pescatore, marinaio o bagnino bordigotto riuscirà ad accedere ai bandi e sfruttare questa opportunità.
- Rotonda: finalmente si inizia! Firmati i contratti con la Megares dovrebbesi, a partire da questa settimana cominciare ad abbattere il brutto anatroccolo e innalzare il capolavoro tanto discusso, rivisto, modificato e anche decantato. Si parla di otto mesi di lavori, ma sicuramente si cercherà di accelerarli al massimo per limitare i danni derivanti dalla cantierizzazione di mezza Passeggiata.
- Per una Rotonda che parte un Chiosco che apre. Sono state consegnate infatti, le chiavi della nuova struttura sulla Via Romana al gestore Simone Gatti che potrà iniziare la sua attività con la speranza di rendere un servizio utile alla comunità e lui godere dei benefici del suo nuovo lavoro. Non vediamo l’ora (siamo curiosi) di andare a prendere un caffè nella nuova struttura.
- Auguri di buon lavoro al dott. Luigi Maurelli nuovo Segretario Comunale, proveniente da Taggia a sostituire il dott. Giuseppe Testa trasferitosi a Verbania.
- In settimana è morto Enzo Maiolino il grande artista che tanto lustro ha dato alla nostra città. La sua proverbiale riservatezza non ci ha permesso di saperne di più. La notizia è arrivata all’opinione pubblica a funerali avvenuti. Aveva 90 anni e assieme alla sua gentilezza ci lascia le sue opere che testimonieranno negli anni a venire la grandezza dell’uomo.
- E’ stato un ritrovamento fortuito quello accaduto alla Parrocchia marinenga di Terrasanta. In un anfratto del campanile adiacente la chiesa hanno ritrovato una (speriamo preziosa) statua raffigurante Sant’Agnese. Curiosa la circostanza che a ritrovarla siano stati i Frati che dall’Ucraina hanno appena preso in carico la Parrocchia dell’Immacolata. In un giro di conoscenza delle sacre strutture hanno fatto la fortunosa scoperta. Quando si dice che curiosare a volte ripaga.
- A Seborga si è festeggiato S. Martino mentre a Vallebona le campane non suonano più. Sgomento nel paese ma si confida che la Trebino subito interpellata risolva.
- Al cimitero militare inglese sito in Arziglia si è celebrato l’annuale “The Remenbrance day” il giorno inglese della rimembranza in ricordo dei caduti militari della prima guerra mondiale che si trovavano a Bordighera in convalescenza delle ferite riportate al fronte. Una cerimonia mesta ma solenne nello stesso tempo con i rappresentanti delle varie religioni e delle autorità locali.
- Quasi al termine i lavori al Montenero, urgenti per la regimentazione delle acque e la difesa contro gli incendi. L’Assessore al Patrimonio Silvano Maccario ci ha comunicato in settimana sulla specificità degli interventi.
- La settimana termina con i ricordi e la commozione nel celebrare i 50 anni della gloriosa Scuderia delle Palme con esposizione di auto e una mostra dedicata, all’Anglicana. Filmati e incontri nostalgici di un momento magico, uno dei tanti della Bordighera di ieri. La settimana termina anche con il seguitissimo concerto dei Cori sotto le Stelle che nella sua tredicesima riproposizione ha conseguito un lusinghiero successo da attribuire sicuramente alla Maestra Claudia Sasso attivissima ed appassionata borghettina.
Buona settimana a tutti!

a cura di Giancarlo Pignatta
14 novembre 2016



> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed