Versione desktop / mobile

Bordighera: la cinquantesima settimana 2016 nella nostra città

Bordighera: la cinquantesima settimana 2016 nella nostra città

Settimana di sapore pienamente natalizio con manifestazioni, eventi, concerti, auguri, feste, negozi e mercatini. Nonostante che a Natale dovremmo essere tutti più buoni, ecco però, immancabili, le proteste di turno. Protestano i pescatori per il perdurare della sporcizia nella darsena portuale e protesta anche il Consigliere Massimo Fonti a cui risponde l’Assessore Fulvio Debenedetti, ma non basta; il Consigliere controbatte con i suoi sequenziali “Ho segnalato più volte” segno di una adeguata carenza di risposte.
Si danno da fare in Regione per sviluppare chilometri di ciclabilità nel nostro territorio; adesso verrà finanziato il tratto Bordighera Vallecrosia. Dando per scontata la passerella ciclopedonale alla foce del Nervia si raggiungerà presto Ventimiglia in bici, ma i nostri regionali dicono che l’ambizione è di collegare la città di Confine addirittura con Roma, attraverso una lunga pista ciclabile.
Nel frattempo a Bordighera è stato costruito l’atteso presepe istituzionale, costruito dall’Assessore Debenedetti in un locale attiguo allo IAT, davanti al Palazzo del Parco. Un manufatto artistico costruito tutto con materiale riciclato.
L’Assessore Maccario in settimana si è pronunciato sul bilancio preventivo che conta di presentare entro il 31 Gennaio. Conta addirittura di abbassare per il 2017 la tassa sui rifiuti della percentuale promessa (7%) in virtù degli obiettivi raggiunti con la differenziata (?).
Micidiale l’intervento del Collettivo Mediterraneo sulla situazione della lotta al Punteruolo. Non vengono risparmiate critiche a nessuno, con esempi, dati, riferimenti, testimonianze. Un documento duro che però ha il pregio di parlar chiaro in un contesto che non ha mai fatto capire come stanno davvero le cose relativamente all’annosa problematica delle palme.
Con l’illuminazione della fontana delle Sirene si è conclusa anche quest’anno la campagna delle luminarie, giusto in tempo per avere tutta una città illuminata. Le polemiche emerse in un post che criticava l’oscurità del centro facevano riferimento all’illuminazione ordinaria e non alle luminarie natalizie. Le critiche sulle luci in città ricorrono e riguardano anche la Via Romana ed il Centro Storico.
Se non avete ancora spedito le letterine a Babbo Natale affrettatevi poiché tra qualche giorno passerà il postino con il carro e le renne a ritirarle nell’apposita buca situata presso lo IAT. Chiedete tutto quello che volete e...sperate!
A qualcuno i 40 mila Euro per la manutenzione dei gabinetti pubblici sono sembrati abbastanza. Qualcun altro ha fatto notare che sono stati presi in considerazione tutti i servizi igienici della città meno quelli situati a Bordighera Alta, sul Capo, proprio dietro il Palazzo Comunale. Urge correre ai ripari se no i paesenghi la faranno tutta davanti al Municipio!!!
Ma poi i servizi igienici occorre mantenerli e per farlo occorrerà prevedere un apposito servizio che bisognerà inventarsi, a costo di far pagare qualcosa per fare una sana pipì in un contesto equo.
Al “Bordighera Christmas Village” ci hanno messo una pezza. Nulla di fantascientifico ma un qualcosa che darà il senso di un villaggio natalizio. Niente piste su ghiaccio, niente casette, ma solo giochi e gonfiabili che però saranno gratis per tutti.
Pensate che hanno salvato la Polizia Provinciale anche se le Province le avrebbero abolite. Misteri para natalizi attorno a queste istituzioni che sono diventate misteriose nel senso che esistono e non esistono, quasi come all’occorrenza servisse.
L’Unitre Intemelia come di consueto ha porto gli auguri di Buone feste ai suoi “Discenti” nell’incantevole cornice del Museo Bicknell con le professoresse Giannina Borelli e Daniela Gandolfo a scambiarsi i complimenti allietati tutti da un quartetto diventato un duo, ma che però ha suonato magistralmente quella musica da camera.
Consuete visite guidate a Villa Garnier e a Villa Mariani e spettacolare Concerto del “Family Band Gospel Choir” al Park-Hotel. Attenzione! Primo e forse unico coro del genere in Liguria. Bravi sono bravi!
La settimana termina con l’apertura della “Buca” culturale scavata e riproposta da Giorgio Loreti; dagli auguri del glorioso “Genoa Club Bordighera 1968” e dalla non proprio gloriosissima giornata commerciale natalizia. La gente spende poco in generi che non siano alimentari, aspettando i saldi del dopo feste, comunque: Buona settimana a tutti, la 51.ma che ci porterà finalmente al Natale.

a cura di Giancarlo Pignatta
19 dicembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed