Versione desktop / mobile

Bordighera: iniziati i lavori di difesa alla foce del Rio Cà Bianca

Bordighera: iniziati i lavori di difesa alla foce del Rio Cà Bianca

Sono iniziati ieri mattina, giovedì 17 novembre 2016, i lavori per la realizzazione di due argini di foce del canale scolmatore del Rio Cà Bianca, nella spiaggia libera tra gli stabilimenti balneari Kursaal e Garroccio (ex Sport Nautico).
Foce del Rio Cà Bianca penalizzata dal ridotto sfogo idrico dello scolmatore causa il grosso tubo dell'acquedotto che attraversa, dal di sotto, la passeggiata a mare ed ostruisce pertanto, in gran parte, il canale scolmatore.
E non solo, le mareggiate, spingendo ghiaia e pietre tappano il già esiguo spazio di foce, con la conseguenza di mancato o ridotto sfogo a mare dello scolmatore e delle acque piovane provenienti dal sottopasso di Via Noaro, con relativo suo allagamento.
"E' un progetto pronto da un paio d'anni - riferisce il Vice Sindaco Massimiliano Bassi - e con questi lavori eviteremo che la foce del Cà Bianca si intasi".
Il direttore dei lavori è l'Ingegner Roberto Sirito di Savona, mentre l'Impresa esecutrice dei lavori è la Laibra di Laigueglia & C. s.n.c. che si era aggiudicata la gara d'appalto con un'offerta di circa 50 mila più IVA a fronte di una base di circa euro 70mila più IVA.
Importo finanziato in parte dal Comune di Bordighera ed in parte da fondi regionali.
Dopo gli scavi verranno costruiti due moli paralleli ai due fianchi della foce del Rio Cà Bianca usando il pietrame avanzato con il terzultimo lotto del ripascimento e sotterrato a suo tempo nella stessa spiaggia. Non bastasse verrebbe utilizzato altro pietrame sotterrato durante il penultimo lotto, più a levante.
Gli scavi di contenimento del pietrame raggiungeranno circa un metro di profondità ed i due moli, paralleli, di circa quindici metri di lunghezza, verranno uniti, nella parte più bassa, da una base di cemento che fungerà quindi da alveo.
"I lavori - ci comunica l'Ingegner Sirito - dovrebbero esser ultimati entro la fine dell'anno. Tra una decina di giorni partiranno, parallelamente, altri lavori, quelli conclusivi dell'ultimo lotto di ripascimento che, anchh'essi, termineranno entro la fine del 2016".

Pier Rossi
18 novembre 2016



> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed