info@bordighera.net | IT | FR | EN | DE | ES

Seguici su Facebook

01/10/1945: Delibera in giunta dell'impegno a redigere il progetto per la riorganizzazione dell'acquedotto civico

farmacia centrale

Attività Commerciali

Associazioni Culturali


Associazioni Sportive


Bordighera: il Parmurelu d’Oru 2013 a Giuseppina ''Pineta'' Traverso

Bordighera: il Parmurelu d’Oru 2013 a Giuseppina ''Pineta'' Traverso

Parmurelu d’Oru 2013 - VI edizione.
Il Parmurelu d’Oru è un riconoscimento che viene assegnato ogni anno ad un personaggio nato o residente a Bordighera che ne abbia onorato il nome attraverso il proprio lavoro, le proprie azioni, il proprio comportamento.
Il premio è nato dalla volontà dell’associazione culturale Descu Rundu, lodevole iniziativa che ha visto riunirsi nel 2007 un gruppo di ristoratori capeggiati dal capace Romolo Giordano.
L’associazione ha a cuore il nostro territorio e intende valorizzarlo non solo con proposte gastronomiche ma anche supportando iniziative di carattere culturale che rendano omaggio alla nostra terra.
La precedenti edizioni del Parmurelu d’Oru, iniziate nel 2008, hanno designato negli anni Mara Lorenzi, Daniele Audetto, Ugo Ronco, Anna Maria Ceriolo Verrando e, ultimamente, Paolo Giordano.
La giuria del Parmurelu d’Oru 2013 composta da:
- Gisella Merello - Presidente;
- Giuseppe Bessone, Giannina Borelli, Barbara Ciarlini, Guido Gavino, Romolo Giordano per il Descu Rundu, Mara Lorenzi, Luca Moreno, Franco Zoccoli per il Risveiu Bordigotu.
Ha individuato come vincitrice della VI edizione la signora Giuseppina Traverso, sopranominata “Pineta”, con la seguente motivazione:
La Traverso è la persona adatta a rappresentare una categoria che ha reso illustre il nome della città grazie ad una antica tradizione. Fa parte degli intrecciatori delle foglie di palma che, di generazione in generazione, si sono tramandati l’arte di creare i parmureli per la Domenica delle Palme.
"L’intenzione della Giuria è stata quella di privilegiare un personaggio locale in modo da riportare l’attenzione sulle usanze e sulla storia della nostra città. Ha voluto quindi premiare una persona molto attiva a mantenere viva un’importante tradizione storica di Bordighera: l’invio in Vaticano dei parmureli realizzati in paese alto. Questa antica consuetudine ci lega fortemente al nostro passato e la signora Giuseppina Traverso se ne occupa fin dall’infanzia. Pineta è considerata molto abile nell’intrecciare, nel creare e nello scegliere la foglia adatta al modello e proprio le sue realizzazioni vengono inviate annualmente in Vaticano per la Domenica delle Palme.
Il Parmurelu ideato dalla Traverso passa dalle semplici mani di bordigotta a quelle sacre del Pontefice, considerato per i cattolici il simbolo di Cristo in Terra.
Sperando che il richiamo alla nostra tradizione locale aiuti le prossime amministrazioni a prendere seri provvedimenti per tutelare la presenza della palma sul nostro territorio che ha spinto generazioni di viaggiatori e turisti a scegliere Bordighera quale meta dei loro viaggi e a incentivare una tradizione come quella dei parmureli che tanto ha reso celebre Bordighera nel mondo".
La cerimonia di premiazione avverrà il 9 giugno prossimo alle ore 17,00, presso la sede dell’Istituto di Studi Liguri a Bordighera.

La Redazione
14 maggio 2013

> Scarica questa News in versione .pdf




Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed