Versione desktop / mobile

Bordighera: i gemellaggi non s'han da fare

Bordighera: i gemellaggi non s'han da fare


Era la primavera del 2014. La nuova Amministrazione Comunale stava toccando la boa del primo anno.
C'era fermento per la possibilità di gemellaggi con città estere alla ricerca di nuovi impulsi per un turismo ed un commercio in lento e continuo calo.
Il 17 settembre 2013 il Sindaco Pallanca era stato ospitato a Penza, in Russia. In occasione di quella visita il Sindaco di Penza, Roman Chernov, aveva ringraziato il Sindaco Pallanca per la visita: "A Bordighera soggiornano molti dei nostri concittadini. Bordighera è una città con una storia ricca, aristocratica e molto bella".
Quindi lo scambio dei doni, con il Sindaco Pallanca che consegnava a Roman Chernov un oggetto memorabile, con gli stemmi di Penza e di Bordighera, dove è scritto: "19 settembre 2013. A partire da oggi, la nuova storia tra le città":
http://www.bordighera.net/bordighera-un-soddisfatto-sindaco-pallanca-torna-oggi-dal-viaggio-a-penza-n29914
Nei giorni successivi, durante una conferenza stampa il Sindaco rivelava l'intenzione di puntare anche ad altri gemellaggi in Spagna, U.S.A. ed Inghilterra:
http://www.bordighera.net/bordighera-pallanca-dopo-penza-altri-gemellaggi-in-spagna-inghilterra-e-usa-n30027
Passano due anni, è il settembre 2015, e si apre la possibilità di un gemellaggio con la città di Trebon, nella Repubblica Ceca:
http://www.bordighera.net/bordighera-primi-passi-verso-il-gemellaggio-con-trebon-repubblica-ceca-n50928
Ad oggi, nulla di tutto ciò si è avverato.
Torniamo alla primavera del 2014. Mi telefona Pier Giorgio Chiera, ex Sindaco di Limone Piemonte ed attuale collaboratore esterno di fiducia dell'Amministrazione locale. Pier Giorgio Chiera mi contatta in accordo con l'Assessore al Turismo di Limone Piemonte, la signora Mirella Audisio.
Entrambi sono spesso ospiti della nostra città dove vi soggiornano per più periodi dell'anno.
Il signor Chiera mi chiede un contatto con il Sindaco o l'Assessore al Turismo (n.d.r.: è la stessa persona), volendo proporre un gemellaggio naturale, mare e monti, per scambio di informazioni, proposte, aiuto reciproco e quant'altro di positivo potrebbe nascere da un rapporto di questo tipo tra due realtà che stanno soffrendo terribilmente per la peculiorità naturale che hanno: il turismo.
Personalmente trovo interessante, intelligente e positiva la proposta che riferisco di parlarne con il Sindaco Pallanca in modo tale che avrebbero successivamente conferito di persona.
Prima di telefonare a Palazzo Garnier incontro il Sindaco per Bordighera, esattamente il Via Jung, dove risiedo, riferisco la parte iniziale della proposta, ma vengo stoppato con decisione sul fatto che l'Amministrazione punti ad una collaborazione con altra zona turistica invernale: la Via Lattea, comprensorio sciistico italo francese formato dalle località di: Sestriere, Sauze d'Oulx, Claviere, Cesana, Sansicario, Pragelato e Monginevro.
Talmente è importante il contatto comunicatomi e decisa e convinta è la risposta che non insisto oltre, ripromettendomi di riferire a Chiera di, eventualmente, provare lui direttamente il contatto a livello istituzionale. E così faccio.
Passano alcuni mesi ed il risultato di collaborazione turistica con la Via Lattea viene fuori in tutto il suo aspetto di poca cura, con Comune e ConfCommercio che non forniscono, completamente, precise risposte e delucidazioni in merito. Numerose le attività commerciali coinvolte nel progetto, in un elenco allegato alla delibera con nessuna, tra quelle contattate: commercianti, ristoratori o albergatori, al corrente della collaborazione al progetto stesso, pur il loro nominativo comparendo nell'elenco. Oppure attività presenti nell'elenco ma chiuse da anni.
- http://www.bordighera.net/accordo-tra-bordighera-e-vialattea-quanti-esercenti-erano-a-conoscenza-del-progetto-n41013
- http://www.bordighera.net/berlusconi-confcommercio-vialattea-errori-dovuti-a-concatenazione-eventi-n41033
- http://www.bordighera.net/bordighera-elenco-completo-delle-attivita-commerciali-aderenti-al-progetto-vialattea-n41040
Quindi niente Via Lattea e via libera per Limone Piemonte? No! Ci siamo sentiti con Pier Giorgio Chiera in diverse occasioni, da quella circostanza, l'ultima qualche giorno fa, per chiedere e sperare, ahimè invano, in sviluppi.

Pier Rossi
31 dicembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed