Versione desktop / mobile

Bordighera: grandissimo successo di pubblico per il concerto della Banda Musicale cittadina

Bordighera: grandissimo successo di pubblico per il concerto della Banda Musicale cittadina

Con il concerto della Banda Musicale "Città di Bordighera" - Borghetto San Nicolò, si è aperta ieri sera, domenica 8 luglio, nell'ambito della rassegna ""Touscouleurs", la programmazione della stagione estiva organizzata dal Comune di Bordighera.
La banda, diretta dal maestro Luca Anghinoni, ha proposto brani provenienti dalla tradizione italiana e mondiale.
Sotto gli imponenti rami del Ficus Magnolioides, che sovrasta l’ingresso del centro storico della città, i musicisti si sono impegnati in quattrodici brani, tra cui cinque medley: tutti molto apprezzati dalle circa 250 persone accorse per ascoltare la banda.
A presentare lo spettacolo è stato il giovanissimo Lorenzo, figlio del maestro Anghinoni, che è riuscito a conquistare il pubblico con la sua simpatia e professionalità.
Tra i brani proposti sono risultati particolarmente graditi Junior Choice, La Gara di Nottingham, Ciupy e alcune canzoni tratte dal celebre film dei Blues Brothers.
Sempre restando in ambito cinematografico, non sono mancati pezzi tratti da colonne sonore ormai  famosissime: My heart will go on (canzone interpretata da Celine Dion per il film Titanic) e Can you feel the love tonight, brano che Sir Elton John ha composto per il Re Leone disneyano.
In rappresentanza della musica italiana, la Banda Musicale "Città di Bordighera" - Borghetto San Nicolò ha scelto di interpretare brani di Renato Carosone e di Zucchero, entrambi autori di fama internazionale.
Originale la proposta della Piccola Suite Kletzmer: genere musicale appartenente alla tradizione ebraica dell’Europa orientale, purtroppo poco conosciuto e ascoltato in Italia.
Durante la serata non sono mancati i ringraziamenti al Comune di Bordighera e a Luca Moreno, organizzatori e promotori dell’evento.
Il maestro Luca ha inoltre ringraziato sia l’Associazione sportiva dei Bordigotti, nella persona del dottor Rino Bruzzese, per aver donato strumenti musicali grazie al ricavato di loro esibizioni, sia Rino Penone, clarinettista, che ha lasciato alla banda il suo clarinetto.
Dopo la consegna dei diplomi ai nuovi piccoli musicisti che sono entrati ufficialmente a far parte della banda superando meritatamente un esame, il concerto è terminato con il significativo Que Sera, Sera: brano che augura buon auspicio alle molte serate che accompagneranno l’estate bordigotta.

Alice Spagnolo
9 luglio 2012



> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed