Versione desktop / mobile

Bordighera: continua la falcidia di palme per il punteruolo rosso

Bordighera: continua la falcidia di palme per il punteruolo rosso

Questa mattina, durante il mio solito giro a Sant’Ampelio, il rombo di una motosega rompeva, stridente, l’alone silenzioso e quasi mistico che avvolge ogni mattina quella zona di Bordighera.
A villa Capriccio stavano abbattendo l’ennesima vittima dell’ormai famigerato punteruolo rosso: un’altra “Phoenix Canariensis” si aggiungeva alla ormai lunga lista di palme abbattute.
Mi sono avvicinato ed ho potuto constatare di persona quanto sia devastante l’aggressività del coleottero!
A detta di un operatore, a quel momento erano fuoruscite almeno 200 larve e molte altre ne apparivano mano a mano che il tronco veniva “affettato” e anche qualche punteruolo di piccole dimensioni, già formato, che ho schiacciato con grande soddisfazione, checché ne possa dire qualche amante degli animali.
Quello che fino a qualche giorno fa era un bellissimo esemplare di Canariensis stava finendo, pezzo per pezzo, nella vicina macchina trituralegno.

Mauro Sudi
29 novembre 2012

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed