Versione desktop / mobile

Bordighera: Consigliere Giovanni Ramoino ''Vergognosa la situazione in Via Trento''

Bordighera: Consigliere Giovanni Ramoino ''Vergognosa la situazione in Via Trento''

Due anni e mezzo fa il Consigliere Comunale Giovanni Ramoino aveva pubblicamente denunciato il degrado del cantiere di Via Trento, la strada pedonale che dalla Via Vittorio Emanuele raggiunge, dopo il sottopasso ferroviario, la passeggiata a mare:
http://www.bordighera.net/bordighera-il-consigliere-ramoino-uno-scandalo-via-trento-n30597
La sua denuncia era rimasta inascoltata, il degrado è continuato ed un anno dopo "Ramon" ha "ruggito" ancora:
http://www.bordighera.net/bordighera-scandalo-via-trento-vergogna-tuona-il-consigliere-ramoino-n39583
Anche dopo questa seconda forte segnalazione nulla, anzi qualcosa si. Il Comune di Bordighera il 30 aprile 2015 emetteva un'ordinanza nei confronti della Società Satra Immobiliare s.r.l., con sede a Genova, nella quale sentenziava: "Si ordina l'eliminazione della situazione di degrado e pericolo dello stabile e dell'area di pertinennza in Via Vittorio Emanuele/Via Trento, al fine di ripristineare il decoro urbano urbano della zona ed eliminare eventuali pericoli per la pubblica e privata incolumità, mediante l'apposizione di pannelli decorati dell'altezza di metri tre, nel termine perentorio di dieci giorni dal ricevimento della presente".
http://www.bordighera.net/bordighera-ordinanza-per-eliminazione-degrado-e-pericolo-nellarea-di-via-trento-n46337
Con calma i pannelli sono stati posati ma probabilmente non sono nemmeno dell'altezza di due metri. Quindi l'ordinanza non è stata rispettata ed il degrado è ancora visibile a chiunque transiti, e non sono poche le persone che lo fanno, per raggiungera la passeggiata a mare per poi tornare sui propri passi.
Il Consigliere Comunale Giovanni Ramoino non ci sta e torna alla carica con una lettera aperta rilasciataci ieri, mercoledì 16 marzo 201, a distanza di ormai due anni e mezzo dalla sua prima "sparata".
Ecco il contenuto della lettera:
"Sono un cittadino bordigotto, nonchè consigliere del Comune di Bordighera, e con questa lettera aperta voglio evidenziare lo stato di abbandono e di degrado di una zona di Bordighera e precisamente di Via Vittorio Emanuele II al n. 39/41 angolo via Trento nella quale si trova una struttura a dir poco fatiscente. Si tratta infatti del "rudere" che da circa dieci anni versa in uno stato pietoso, e che sembra aver subito un bombardamento della seconda guerra mondiale.
Vorrei appellarmi al proprietario dell'immobile e chiedergli se non prova vergogna a lasciarlo in quelle condizioni, ma probabilmente non abitando a Bordighera non si rende conto del disagio e della ferita che provoca alla città, agli abitanti della zona e ai turisti che vengono nella nostra bella Bordighera. Vorrei chiedergli inoltre se aprendo le finestre della sua abitazione si trovasse uno scempio di quel genere che gioia proverebbe? (sicuramente avrebbe già protestato e non poco).
I negozi in quella zona chiudono per la crisi se a quella aggiungiamo anche il degrado urbano..... Questa è una grave ferita per la nostra bella Bordighera di cui sono cittadino orgoglioso e bisogna intervenire quanto prima a risolvere questo problema per renderla più accogliente ai turisti che tanto ce la invidiano. Ramoino Giovanni".

Pier Rossi
17 marzo 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed