Versione desktop / mobile

Bordighera Alta: il ''Paesengo'' arrabbiato per differenziata e manifestazioni

Bordighera Alta: il ''Paesengo'' arrabbiato per differenziata e manifestazioni

Sono il solito “Paesengo” arrabbiato che dopo aver scritto diverse volte e non avendo mai riscontrato nessun miglioramento o abbellimento per le vie del paese, vedi: piccioni, gatti, pulizia delle strade, ed ora aggiungo la differenziata, mi rivolgo alla Sig.ra Assessore Bulzomì.
Signora Assessore, si faccia un giro a piedi per tutti i vicoli del Paese, controlli dove sono ubicati i bidoni e vedrà il contenuto.
Come me molti altri fanno la differenziata come meglio si può, facendo diverse centinaia di metri per conferire negli appositi siti i diversi materiali, altri invece se ne infischiano alla grande, vedi cassette di polistirolo per pesci, sporche e collocate nel secco con la puzza che ne consegue, visto che il secco si raccoglie una sola volta alla settimana.
Basta slogan dell'80% di differenziata. Bugie.
Però adesso aumenterà la tassa e se noi non pagassimo?
Siamo stanchi di essere presi per il naso.
Ora, poi, vorrei parlare anche del programma degli eventi estivi organizzati dal Comune.
Leggo con un certo imbarazzo che tutto si svolgerà fuori dalle Mura della Città Vecchia.
Chiedo agli organizzatori se portare “Touscouleurs” in Piazza Giacomo Viale non sarebbe la collocazione più naturale, a chi dà fastidio?
Vorrei ricordare che i turisti bisogna portarli dentro il paese per farlo vedere e conoscere, non tenerli fuori.
Gli abitanti di Bordighera Alta, oltrei ai dehors vorrebbero vedere il paese pulito e pieno di turisti che lo girino, magari portando anche commercio.
Aldo Bacigaluppi.

La Redazione
4 giugno 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed