Versione desktop / mobile

Bordighera: al PalaParco un'esilarante commedia ''Le pillole d'Ercole''

Bordighera: al PalaParco un'esilarante commedia ''Le pillole d'Ercole''

Ieri sera, Domenica 18 Dicembre 2016, al Teatro del Palazzo del Parco di Bordighera, la Compagnia Stabile di Vallecrosia "Teatro della Luna" ha presentato la commedia brillante in due atti "Le pillole d'Ercole", con la regia di Luciano Destefanis e Anselmo Nicolino.
Questa commedia, scritta da Maurice Hennequin e Paul Bilhaud nel 1904, ebbe subito un grandissimo successo, arrivando in una sola stagione a superare le 500 rappresentazioni. Commedia esilarante, colma di intrighi e situazioni tragi-comiche con un continuo susseguirsi di colpi di scena, che s'intrecciano uno con l'altro, che quasi al termine lo spettatore fa fatica a collocarli nel giusto senso.
Naturalmente tutto alla fine si risolve, riportando alla normalità le singole vicende, lasciando il pubblico soddisfatto di aver trascorso quasi due ore tra una risata ed un applauso rivolto ai bravi artisti che erano sul palco.
La trama dell'opera gravita intorno ad una scommessa tra medici, con un potente afrodisiaco usato da uno di loro, ignaro di tutto il kaos che ciò avrebbe causato.
Da ricordare che nel 1960, con la regia di Luciano Salce, ne fu prodotto un film, con attori già affermati come Vittorio De Sica, Nino Manfredi e Sylva Koscina.
Ritornando a ieri sera, gli interpreti dell'allegra commedia sono stati bravi, più che nella recitazione, nell'espressione mimica facciale, alcuni decisamente più avvantaggiati dalla naturalezza del volto stesso. E qui, il colonnello in pensione, interpretato da Arnaldo Scotto, insieme a Mr. Brackson alias Anselmo Nicolino, sono stati straordinari.
Come anche il dottor Frontini, Marino Francescotti, un superprotagonista, senza togliere nulla a tutti gli altri, animati da una passione condivisa per la recitazione, con una grande voglia di divertirsi e nello stesso tempo cercare di far divertire gli altri.
Peccato per lo scarso pubblico, circa un centinaio di persone, perchè per quello che gli attori hanno fatto vedere sul palco, potevano e dovevano essere molti di più, anche considerato il costo d'ingresso, otto euro, un prezzo decisamente abbordabile per chiunque volesse trascorrere quasi due ore in una continua, sana risata.

Giancarlo Traverso
19 dicembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed