Versione desktop / mobile

Bordighera: al Bicknell tempestivo intervento su una palma colpita dal punteruolo rosso

Bordighera: al Bicknell tempestivo intervento su una palma colpita dal punteruolo rosso

E' iniziato alle ore 9,00 di questa mattina, martedì 26 giugno 2012, l'intervento su una palma canariensis appartenente al Museo Bicknell di Bordighera.
Come ha spiegato il dottor Littardi, che ha assistito alle operazioni sulla pianta, la canariensis è stata segnalata dal servizio giardini del Comune di Bordighera in quanto infestata dal punteruolo rosso.
"L'intervento è solitamente a carico del proprietario. - spiega Littardi - Ma vista l'importanza storica e culturale del Museo Bicknell, il Centro Studi e Ricerche per le Palme si è offerto di intervenire a titolo gratuito per salvaguardare l'esemplare".
L'intervento è stato eseguito seguendo il protocollo redatto dall'ufficio sanitario regionale, sotto il controllo dei funzionari del Comune di Bordighera.
Per la risalita sulla pianta, non è stato possibile usare il carrello elevatore in quanto il giardino in cui si trova la palma non è raggiungibile dagli automezzi.
"Un operatore specializzato è giunto alla sommità della pianta utilizzando la bicicletta: uno strumento di recente introduzione che consente di risalire sulla pianta senza danneggiarne lo stipite, come invece accadeva utilizzando i ramponi" ha affermato lo studioso.
Una volta giunto in cima alla palma, l'operatore ha eliminato le foglie nell'area colpita dagli insetti e ha rilevato cavità e larve (come si può vedere dalle immagini).
Non sono state invece rinvenute camere pupali.
Tutti i tessuti con presenza dell'insetto sono stati accuratamente asportati.
Dice Littardi: "Ora si cerca di capire quanto sia stata profonda l'infestazione. Da questo dipenderà il futuro della pianta".
Nel caso in cui non fosse possibile ripulire correttamente la palma, gli specialisti dovranno abbattere l'esemplare.
Per ora si cerca di salvare la pianta che, tra l'altro, ha raggiunto un'altezza considerevole.
Conclude Littardi: "Al termine dell'operazione, si installerà un sistema di aspersione in chioma di un formulato chimico insetticida per consentire una regolare esecuzione dei trattamenti di prevenzione. L'intervento di monitoraggio dei tecnici del Comune ha consentito, ancora una volta, di individuare la palma infestata allo stadio iniziale e poter uccidere così tutti gli insetti allo stato larvale, senza che nessuno di questi avesse completato la trasformazione in insetto volante".
A questo punto il danno sarebbe stato ancora più grave, poichè l'insetto avrebbe sicuramente infestato altre palme.

Alice Spagnolo
26 giugno 2012

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed