Versione desktop / mobile

Bordighera: ai Giardini Lowe il raffinato ''I Piccoli Piaceri della Vita'' di Liber Theatrum

Bordighera: ai Giardini Lowe il raffinato ''I Piccoli Piaceri della Vita'' di Liber Theatrum

Ieri sera, giovedì 6 agosto 2015, ai Giardini Löwe, in Via Vittorio Veneto, si è tenuto il secondo appuntamento di "Summer in Löwe", Rassegna di teatro, danza e musica, nell'ambito delle manifestazioni estive comunali.
Attesissimo e richiestissimo un altro “piccolo gioiello” di “Liber theatrum”: “I Piccoli Piaceri della Vita”.
Uno spettacolo teatrale itinerante liberamente ispirato a “La prima sorsata di birra” di Philipe Delerm con la regia di Diego Marangon.
Sfruttando infatti i piacevoli e appartati angoli dei Giardini Lowe e con una illuminazione particolare e rispettosa dell’ambiente, si sono incontrati e si sono ascoltate le finezze delle cose essenziali, genuine, naturali di tutti i giorni, alcune purtroppo ormai quasi dimenticate o poco frequentate, che fretta e stress troppo spesso travolgono fino all’indifferenza.
Condividendo buona parte dei ricordi dell’autore francese, sono stati proposti in maniera semplice e immediata sapori, odori, rumori, torpori, languori, stupori, emozioni che corrispondono a tante piccole dolcezze del vivere quotidiano. Istanti preziosi che rendono unica la vita e che giustificano il viverla in maniera piena e vera. Momenti colti nella loro immediatezza e assaporati in tranquillità, in grado di creare un’atmosfera incantevole, afferrando “al volo” sensazioni squisite e fuggevoli.
Il tutto grazie ad una prosa precisa e minuziosa, mai leziosa: piccoli tocchi impressionistici, fresche pennellate di colore che ci ricordano un mondo quasi scomparso, riportandoci a ritmi pacati e a ritualità del quotidiano ormai dimenticato.
Con atteggiamento contemplativo e un pizzico di nostalgia lo spettatore si è trovato protagonista del silenzio attorno e dentro di sé per ascoltare gli echi che “I piccoli piaceri della vita” hanno risvegliato anche nel suo animo.
Fotografie, immagini, istantanee in cui trovare e scoprire, nascosta, l’illusione momentanea di poter fermare il tempo o quantomeno deviarne per qualche istante il corso. Piccole, infinitesime, gocce di felicità, superbamente evocate che tutti noi, auspicabilmente, almeno una volta nella vita abbiamo gustato e che ci hanno incantato.
Il terzo e ultimo appuntamento della rassegna "Summer in Löwe" avrà luogo lunedì 10 agosto, con una nuova e originale coproduzione “Liber theatrum” – M.E.T.A.Danza che si avvarranno dei volteggi, tramite i tessuti aerei, di Giulia Scudeletti e Delfina Parodi.
“Di stoffa, d'aria, di note e di voci” sarà infatti uno spettacolo di performance acrobatica aerea, contaminata e in sinergia con la danza e la voce teatrale.
Ingresso euro 10,00, ridotti euro 8,00.
Info: 338-6273449 – liber.theatrum@gmail.com – www.libertheatrum.com
Le immagini fotografiche sono di Eugenio Conte.

La Redazione
7 agosto 2015

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed