Versione desktop / mobile

ASL1: novità e potenziamento attività Area Emergenza Bordighera, Sanremo, Imperia

ASL1: novità e potenziamento attività Area Emergenza Bordighera, Sanremo, Imperia

Tra i primi interventi di miglioramento messi in atto dalla nuova Direzione Aziendale, si evidenzia l’articolato piano di potenziamento che, dai primi di dicembre, ha riguardato l’area dell’emergenza-urgenza sanitaria.
Rapidi ed efficaci sono stati, infatti, i provvedimenti deliberati dalla Direzione, volti a migliorare l’accoglienza e la gestione delle attività dei Pronto Soccorso, della Centrale Operativa 118 e della cosiddetta “Continuità Assistenziale” (servizio di Guardia Medica), attraverso un sistema di azioni così strutturato:
1. potenziamento degli ambulatori dedicati ai codici di Pronto Soccorso a bassa intensità (bianchi e verdi);
2. ampliamento dell’equipe della Continuità Assistenziale, con l’inserimento di 6 nuovi medici;
3. chiusura della procedura concorsuale per l’assunzione di due medici specializzati nell’Area Emergenza;
4. potenziamento del un pool di operatori specializzati nella gestione delle relazioni e delle comunicazioni con i famigliari dei pazienti in trattamento in Pronto Soccorso.
"Si tratta di un primo importante intervento – spiega il Direttore Generale, Marco Damonte Prioli – volto ad affrontare alcune criticità presenti nei servizi di emergenza, difficoltà che tendono ad acuirsi con cadenza “stagionale”, in corrispondenza di particolari situazioni, come in occasione del picco influenzale, o in caso di festività o grandi manifestazioni che attraggono sul nostro territorio molti turisti. Si tratta di un piano di potenziamento che richiede un importante impegno economico da parte dell’azienda, al quale abbiamo deciso di dare massima priorità per la valenza qualitativa e strategica che rappresenta e per il quale abbiamo raccolto il pieno apprezzamento da parte dell’Assessore regionale alla Salute Sonia Viale".
In particolare, il potenziamento degli ambulatori destinati ai codici bianchi e verdi, ovvero alle persone che si presentano in Pronto Soccorso con un codice di minor criticità, contribuisce a decongestionare gli accessi, a volte impropri alle strutture dedicate all’emergenza. Questi ambulatori, infatti, consentono un miglioramento della qualità del servizio ed una notevole riduzione di tempi di attesa e valutazione dei pazienti trattati. Nello specifico saranno attivi da dicembre 2016, fino a fine febbraio 2017, sette giorni su sette, dalle ore 10.00 alle 20.00, presso:
- il Pronto Soccorso di Sanremo
- il Pronto Soccorso di Imperia
- il Punto di Primo Intervento di Bordighera
"A questo proposito vogliamo ancora una volta sensibilizzare la cittadinanza – spiega Stefano Ferlito, Direttore del Dipartimento Emergenza e Accettazione - circa l’importanza del “buon uso dei Pronto Soccorso”. Si tratta infatti di strutture dedicate alle urgenze ed alle emergenze sanitarie. Non ci si deve rivolgere a questi servizi per fare controlli clinici non motivati da situazioni urgenti o per prestazioni che potrebbero essere fornite da altri servizi territoriali, quali il Pediatra, il Medico di Famiglia o la Guardia Medica (attiva negli orari serali, notturni, festivi e prefestivi). Il buon funzionamento del Pronto Soccorso dipende anche da questi aspetti".

La Redazione
10 dicembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed