Versione desktop / mobile

Amministrazione Comunale Bordighera: esiste un problema Bulzomì?

Amministrazione Comunale Bordighera: esiste un problema Bulzomì?

Queste interminabili riunioni della maggioranza consiliare pongono di primo acchito un dubbio, con relativo quesito: esiste un problema Bulzomì?
Dubbio che cela dubbi, e magari convinzioni, suffragate da ulteriori quesiti, in attesa di chiarimenti definitivi in merito.
Il problema igiene urbana, clamorosamente ampliatosi durante la stagione estiva, è sicuramente al centro dell'attenzione in queste riunioni, ma forse indirettamente. Riunioni per correre ai ripari sono state fatte e si faranno con esperti e con gli addetti ai lavori.
Quindi è chiaro che il dibattito sta vertendo sulle posizioni amministrative e, forse sul loro futuro, altrimenti perchè?
Bocche cucite come è giusto che sia, ma non troppo per favore, sperando che la situazione venga risolta, e comunicata, quanto prima.
I rumors in città si susseguono in una principale direzione, come detto ad inizio scritto: esiste un problema Bulzomì?
E le domande vengono di conseguenza, con diversi tipi di ulteriori quesiti:
--- Assessora Cristina Bulzomì:
Le verrà confermata la delega all'Igiene Urbana?
In caso negativo a chi andrebbe?
L'Assessore Bulzomì rimarrebbe in giunta nell'eventualità di rimozione delega?
Potrebbe ritenersi un capro espiatorio?
Dovendo essere presenti in Giunta almeno due rappresentanti femminili le possibilità sono minime:
- l'ingresso in Giunta della Consigliera Giovanna Capurso;
- l'ingresso in giunta di una persona che andrebbe ad assumere il ruolo di Assessora Esterna;
- l'ingresso in giunta di una figura femminile candidata nel 2013 ma non risultata eletta. Sarebbe conunque un'Assessora Esterna.
E' anche questa fonte di discussione?
--- Quote rosa in caso di abbandono dell'Assessora:
Accetterebbe l'Assessora di rinunciare all'incarico sull'igiene urbana assumendosene altri?
Lascerebbe l'Amministrazione Comunale?
A poco più di un anno e mezzo dal termine del mandato una figura femminile esterna accetterebbe di subentrare?
E si occuperebbe di igiene urbana?
In caso di complete valutazioni negative spazio, per forza di cose, alla Consigliera Capurso e surroga per l'ingresso di nuovo consigliere comunale in base ai risultati elettivi 2013.
Ai cittadini, residenti o turisti, molto probabilmente, tutto ciò interessa poco. Forse il tempo sarebbe più utile, e doveroso, dedicarlo, e metterlo in pratica, per migliorare l'impegno sulla raccolta differenziata che in pochi mesi, purtroppo, ha più volte cambiato volto alla città. Questo, è chiaro, anche per, in troppi casi, atti di inciviltà. Ma se prima non succedeva, o succedeva meno, un piccolo quesito dovrebbero porselo pure i nostri Amministratori.

Pier Rossi
16 settembre 2016

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed