Versione desktop / mobile

A Seborga un apprezzato ''Corso sulle tecniche floreali estive''

A Seborga un apprezzato ''Corso sulle tecniche floreali estive''

Domenica scorsa, all'Agriturismo Monaci Templari di Seborga, è stata una bellissima ed allegra giornata, con ottimo cibo ed un prezioso corso di composizione, il "Corso sulle tecniche floreali estive".
Le nozioni indispensabili per dare forma a composizioni con fiori estivi, sotto la guida di un vero artista del floral design, con i fiori della cooperativa di Seborga Agroflor.
Sulla terrazza del primo piano, con vista della vallata a perdita d’occhio, Arrigo Bonaldo e Elena Zunino, del negozio "Il Gambo" di Bordighera, sono stati abili a dividere i momenti didattici pre e post pranzo, lasciando la mattina per la dimostrazione di composizioni nelle diverse modalità (piatto, alzatina, mazzolino, candeliere, vaso ecc.), utilizzando sia fiori che verdure e svelando alcuni trucchi del mestiere, mentre nel pomeriggio hanno seguito gli “alunni” passo passo nelle loro opere.
Intanto i proprietari dell’agriturismo, Manuela e Flavio Gorni, erano occupati in cucina al pian terreno. Il pranzo è stato servito nella sala luminosissima arredata in modo raffinato, alle pareti fanno bella mostra gli acquerelli della pittrice Maria Pia Luly Jones, e dove ogni pezzo ha alle spalle una storia e un percorso che denotano la meticolosa cura del dettaglio dei padroni di casa. Il menù racchiudeva piatti legati al territorio, ma innovativi, come l’uovo bazzotto con fiore di zafferano della tenuta, la pallina di caprino e pistacchi in foglie di rosa, la panna cotta con acqua di fiori d’arancio di Vallebona, l’aperitivo di distillato di rosa e foglia di basilico…e la lista potrebbe essere pressoché infinita.
Sulla tavola anche la birra di produzione dell’agriturismo, leggera e fruttata.
I partecipanti al corso erano una ventina, compresa S.A.S. la Principessa Nina Menegatto.
La regia impeccabile della giornata è stata opera di Diana Monaco.
Manuela e Flavio nel congedare gli ospiti hanno omaggiato ciascuno dei partecipanti di un uovo fresco, confezionato a caramella. E gli stessi partecipanti, oltre all’uovo, hanno portato a casa la voglia di tornare al più presto in quell’angolo di Paradiso.

Raffaella Fenoglio
9 giugno 2015

> Scarica questa News in versione .pdf



Galleria fotografica


<< Torna indietro


- Condividi

OKNOtizie Diggita Segnalo Fai.Informazione Digg Technorati Reddit Windows Live Rss Feed